Giovedì 13 Giugno 2024

Si rafforza l’alleanza con l’Armenia nel nome del fashion

Migration

Il 2022 è un anno particolarmente significativo nella storia della Repubblica dell’Armenia: ricorre infatti il trentennale delle relazioni diplomatiche stabilite con l’Italia e altri paesi. Trent’anni in cui Armenia e Italia non si sono limitate a intraprendere buone relazioni diplomatiche ma hanno anche sviluppato rapporti interculturali e imprenditoriali sempre più forti e soddisfacenti. Tra questi, un ruolo significativo l’ha giocato il settore tessile, dell’abbigliamento, delle calzature. Ed è proprio prendendo in considerazione la storia e le reciproche opportunità possibili tra i due stati che, sotto l’egida del Ministero dell’Economia dell’Armenia, si è tenuto il ’Textile Alliance Armenia-Italy’ a Milano.

Le tre giornate si sono snodate all’interno della Milano Fashion Week, dove le aziende armene dell’industria tessile e delle calzature hanno avuto la possibilità di presentare i loro prodotti, incontrare le aziende Italiane del settore con l’opportunità di creare sinergie e partnership. Si è partiti con le istituzioni con il Business Forum, per continuare con la sfilata di designer armeni e proseguire infine con gli incontri tra le aziende. A Palazzo Visconti, storica sede milanese, si sono seduti al tavolo Sua Eccellenza l’ambasciatrice Tsovinar Hambardzumyan, il vice ministro dell’Economia Rafayel Gevorgyan e Mario Boselli per presentare il settore tessile ed abbigliamento, la strategia quinquennale dello sviluppo del settore fashion in Armenia, una proiezione del video ’Made in Armenia’, e i vantaggi e le opportunità di business.