Martedì 23 Luglio 2024

Il ritorno degli ombretti monocromatici, di nuovo di tendenza

Il color block è stato scelto anche da Cara Delevingne, Victoria Beckham ed Hailey Bieber

Il ritorno degli ombretti monocromatici, idee e consigli

Il ritorno degli ombretti monocromatici, idee e consigli

Nella moda e nel beauty periodicamente si assiste al ritorno di alcune tendenze che erano molto popolari qualche decennio fa. L'estate 2024, per esempio, per quanto riguarda il make-up occhi, segna il trionfo degli ombretti monocromatici. Per indicare questo trend in voga negli Anni ’90, ma ancor prima di successo negli anni ’50, si parla anche di color-block: l'uso di un’unica tonalità, soprattutto per accentuare lo sguardo, ma anche per enfatizzare le gote e le labbra, fa sì che si abbandonino i mix di sfumature e tinte complesse ed elaborate per fare spazio a una sola nuance che diventa la protagonista assoluta del viso. Gli ombretti monocromatici sono stati scelti, per vari eventi mondani, anche da celebrities del calibro di Cara Delevingne, Hailey Bieber, Emma Roberts, Victoria Beckham e Jennifer Lopez.

Il colore giusto

Le tonalità fredde sono l’ideale per chi ha gli occhi scuri, castani o neri. Sono quelle che comprendono, per esempio, nuance come il lilla intenso, il malva, il grigio chiaro e in generale tutti quei colori che contengono almeno una punta di blu che, appunto, tende a raffreddarli. Le tonalità calde, invece, sono perfette per chi ha gli occhi chiari, azzurri o verdi, e spaziano dal beige deciso al marrone acceso fino al rosa pesca, all’albicocca e al corallo, il ciliegia per un trucco più audace, magari per una serata speciale.

In entrambi i casi non è necessario limitarsi a finiture opache: per chi ama il look luminoso, il trucco monocromatico può essere realizzato anche con ombretti satinati, gloss e blush con un effetto glow. Declinato in versione più fredda o più calda anche in base al fototipo di appartenenza, il rosa pastello è la tonalità perfetta per un look fresco e riposato, soprattutto nei giorni in cui ci si sente più stanche, con un tocco delicato e romantico.  

Applicazione

Gli ombretti monocromatici offrono una grande libertà nell'applicazione, anche se quest’ultima può seguire alcune indicazioni in base alle caratteristiche peculiari del volto. Se si hanno gli occhi sporgenti, conviene applicare l’ombretto su tutta la palpebra per un effetto uniforme. Nel caso di occhi incappucciati, è utile concentrarsi sull'angolo esterno lasciando la palpebra mobile più chiara. Per un look che presenti qualche nota più intensa e drammatica, si può applicare l'ombretto anche sulla rima inferiore delle ciglia usando un pennello angolato leggermente umido, in modo da delineare un tratto elegante o grafico. E se si vuole aggiungere un tocco creativo, si può stendere l’ombretto anche sulle sopracciglia, aggiungendo colore e originalità allo sguardo.

Tocchi finali

Per completare e valorizzare il trucco si può usare un illuminante, in una formula luminosa e trasparente. Per le ciglia, oltre al classico mascara nero si può usare un’alternativa, per esempio un rimmel castano, lilla o arancio nel caso in cui si usino ombretti chiari come il grigio perlato. Per le labbra si può propendere per un nude o rosa chiaro che si adattano a qualunque tinta, altrimenti si può scegliere un rossetto coordinato o a contrasto.

Oltre che sugli occhi il color-block si può portare anche sulle mani. Per esempio, a seconda del risultato che si vuole ottenere, si possono abbinare le tonalità delle unghie a quelle scelte per gli ombretti monocromatici o, ancora, si può optare per una french manicure con due colori distinti.  

Accessori

Quando ci si trucca con ombretti monocromatici e si vuole realizzare un look color-block, per far sì che il make-up sia protagonista sarebbe meglio evitare di indossare orecchini troppo vistosi. Se si vuole comunque aggiungere una nota particolare, si può giocare su un’armonia cromatica tra viso e piedi, mettendo un paio di scarpe dello stesso colore dell’ombretto.