Giovedì 18 Aprile 2024

Scamarcio: "Nel Rally ’83 il genio italico"

L'ultimo campionato di Rally vinto dalla Lancia, sfidando l'avversaria Audi con due ruote motrici. Il film "Race for Glory" racconta la storia di Cesare Fiorio e la sua impresa.

Scamarcio: "Nel Rally ’83 il genio italico"

Scamarcio: "Nel Rally ’83 il genio italico"

L’ultimo campionato di Rally vinto da un’auto, con due ruote motrici e non quattro come la fortissima avversaria Audi. È l’impresa compiuta dalla Lancia, guidata dall’iconico team manager Cesare Fiorio (vincitore, tra Rally, Formula 1, endurance e motonautica di una ventina di titoli mondiali, qui con il volto di Riccardo Scamarcio) alla base di Race for Glory: Audi vs. Lancia di Stefano Mordini. Il film ha debuttato a gennaio in uscita limitata e sulle piattaforme negli Usa, e da domani arriva nelle sale italiane con Medusa.

"Non ero un appassionato di rally – spiega Scamarcio, che del film è anche coproduttore e cosceneggiatore – poi ho visto su Internet dei video del campionato del 1983 e ho notato un aspetto, il confronto tra genialità, passione, un briciolo di follia e l’astuzia di un uomo, Cesare Fiorio, che riesce a mettere in crisi l’arroganza della tecnologia e del denaro. Ho trovato fosse anche il riflesso di un modo d’essere degli italiani e che potesse rinfrescarci l’idea di chi siamo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro