Venerdì 12 Aprile 2024

’Sapore d’Estate’. Kontatto fa brillare la bella stagione

Trecentocinquanta modelli super-femminili per vivere la prossima estate. È il sogno che si avvera con Kontatto, marchio di moda democratica...

Trecentocinquanta modelli super-femminili per vivere la prossima estate. È il sogno che si avvera con Kontatto, marchio di moda democratica e di qualità che ha sede al Centergross di Bologna, specializzato nella maglieria (produzione a Carpi) e ora con un focus anche su abiti leggeri e capispalla seducenti. Il nome con il quale Federico Ballandi, patron e fondatore del brand, presidente e direttore dello stile, ha battezzato questa collezione? ’Sapore d’Estate’, tra rilassatezza, evoluzione stilistica ed emozione. Per vivere il quotidiano con eleganza e charme, con il comfort e bellezza.

La collezione primavera-estate 2024 svela una palette di colori unica nella quale si fanno notare nuances delicate e tinte pastello. L’unico mix di colore a contrasto è quello timeless del bianco e nero che, nella sua semplicità, rende chic e speciale gli outfit della donna Kontatto. "Lo scenario che il mondo sta vivendo è pazzesco e questo nuoce anche al mercato della moda – racconta Ballandi, reduce dallo shooting della campagna per la nuova collezione scattata a Londra –. Il 2024 è partito in salita, i saldi non ci sono praticamente stati e sono durati pochissimo. Il clima non ci ha aiutato. Ora speriamo in questa primavera".

Per la bella stagione il blazer è il vero must-have e torna nei look formali e non solo, pensato e declinato in diversi tessuti e forme. La giacca per antonomasia si trasforma e si evolve verso nuove dimensioni: dal modello classico, gessato, leggermente over a quello più elegante, da smoking, con revers in raso a contrasto, fino al modello più femminile, doppiopetto, sciancrato, con bottoni dorati. Ritornano gli hot pants, tra attitude rock i vinile o nei modelli sporty in felpa, fino alla versione elegante, grazie ai tessutimorbidi e fluidi.

Per Kontatto il capospalla per eccellenza è il trench, sia nella sua immagine più vintage e classica, sia nella versione più teen, cropped, a taglio vivo. La maglieria si conferma fulcro di eccellenza per il brand bolognese, con tanti pull in elegante lurex e un nuovo filo naturale come il lino. Tutto all’insegna dell’estate. "Noi lavoriamo nel prodotto programmato – spiega Federico Ballandi –: questo da un lato è un rischio, dall’altro è la nostra forza. È fondamentale proporre una moda trasversale, ottima e capace di soddisfare tante esigenze. La filiera deve essere sempre attiva, la scelta deve essere tanta".

"Tutti – continua – risentiamo del calo delle esportazioni, noi come i grandissimi brand. Ciononostante Kontatto continua a vendere bene nelle regioni dell’ex Unione Sovietica, mercato molto ricettivo per il nostro tipo di moda veloce, dal prezzo abbordabile. Ora con ’Sapore d’Estate’ abbiamo consegnato in due mesi il 93% della produzione, con 158mila capi venduti ai 700 clienti in Italia e ai 130 in tutto il mondo. Certo l’andamento dell’economia e gli scenari di guerra non fanno stare sereni noi imprenditori".

Ballandi ha sempre creduto nella forza della comunicazione e presiede a ogni campagna e ogni evento del brand che ha fondato. "I giovani non vogliono più una moda banale e omologata. E guardano con maggior attenzione ai prezzi. Trovare l’equilibrio non è facile ma noi continuiamo a cogliere le sfide del mercato", conclude Ballandi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro