Venerdì 14 Giugno 2024

"Cenere", il testo della canzone di Lazza a Sanremo 2023

Brano firmato dallo stesso Jacopo Lazzarini, da Dardust e da Tropico

Lazza

Lazza

Lazza al Festival di Sanremo per la prima volta. E con una canzone firmata dallo stesso Jacopo Lazzarini, da Davide Petrella ovvero Tropico e da Dario Faini, in arte Dardust. Un trio da hit. Così si presenta "Cenere", il brano con cui Lazza va a Sanremo 2023. Ecco il testo della canzone

Cenere di J. Lazzarini - D. Petrella - D. Faini - J. Lazzarini - D. Petrella Ed. Universal Music Publishing Ricordi/Garage Days/J/Me Next - Milano - Napoli - Milano

Ho paura di Non riconoscerti mai più Non credo più alle favole So che ho un posto ma non qui Tra le tue grida in loop Corro via su una cabriolet Di noi resteranno soltanto ricordi confusi Pezzi di vetro Mi spegni le luci se solo tieni gli occhi chiusi Mi rendi cieco Ti penso con me per rialzarmi Sto silenzio potrebbe ammazzarmi Aiutami a sparire come cenere, Mi sento un nodo alla gola, Nel buio balli da sola, Spazzami via come cenere, Ti dirò cosa si prova, Tanto non vedevi l’ora, Ma verrai via con me Ho visto un paio di inferni alla volta So che vedermi così ti impressiona Primo in classifica ma non mi importa Mi sento l’ultimo come persona L’ultima volta che ho fatto un pronostico È andata a finire che mi sono arreso Sai che detesto che citi l’oroscopo Ma non sai quanto con me ci abbia preso. Ti prego abbassa la voce O da sta casa ci cacciano proprio Ormai nemmeno facciamo l’amore Direi piuttosto che facciamo l’odio Ora ti sento distante Io schifo il mondo e tu guardi Cercavo una verità che È sempre in mano ai bugiardi Aiutami a sparire come cenere, Mi sento un nodo alla gola, Nel buio balli da sola, Spazzami via come cenere, Ti dirò cosa si prova, Tanto non vedevi l’ora, Puoi cancellare il mio nome, Farmi sparire nel fumo, Come un pugnale nel cuore, Come se fossi nessuno, Via come cenere, cenere Vorrei, Che andassi via, Lontana da me, Ma sei la terapia Rinasceremo insieme dalla cenere, Mi sento un nodo alla gola, Nel buio balli da sola Bella che mi sembri Venere, Scendi che il tempo non vola, Sono qua sotto da un’ora Tu sei più calda del sole, Io invece freddo mercurio Lasciamo quelle parole, Dimenticate nel buio Via come cenere, cenere