Sabato 25 Maggio 2024
Barbara Berti
Magazine

Rocco Schiavone 6 ci sarà. “Già in cantiere la nuova stagione”

Visti i buoni dati d'ascolto, il Ceo di Cross Productions rassicura: "Quattro nuovi episodi da 100 minuti"

Rocco Schiavone e tutta la squadra

Rocco Schiavone e tutta la squadra

Roma, 23 aprile 2023 – Sesto livello di rottura? No, troppo basso ma Rocco Schiavone tornerà con la sesta stagione. Si è appena conclusa la quinta stagione dell’amata fiction di Raidue con il vicequestore più scorretto del piccolo schermo, Rocco Schiavone, interpretato da Marco Giallini, ma i fan possono dormire sonni tranquilli. Il personaggio nato dalla penna di Antonio Manzini tornerà in tv con nuovi casi da risolvere.

“Grazie alle vendite all’estero, siamo riusciti a rientrare dell’investimento, e a guadagnarci. Non solo. La stessa Rai è riuscita a sua volta a recuperare parte dei costi sostenuti. Non mi pare che esistano altri prodotti Rai con questi stessi numeri” le parole di Rosario Rinaldo, presidente e Ceo di Cross Productions sulle pagine di “Tivù”. E sempre al mensile dichiara: “Non a caso, è già in cantiere la sesta stagione di Rocco Schiavone: quattro episodi da 100 minuti”.

Insomma, per Schiavone non mancheranno nuovo “rotture di cog*i”: i livelli sono dieci, da quello meno fastidioso a quello più insopportabile. Anche se per l’esattezza il vicequestore parte sempre dal sesto e arriva al decimo. Un esempio? Un cadavere a tremila metri “è una rottura di cog*i di livello nove” come dice nella prima puntata della quinta stagione dove Schiavone è alle prese con un cadavere ritrovato sul Monte Bianco ma è anche impegnato in una singolare partita di calcio tra poliziotti contro magistrati.

La puntata, dal titolo “Il viaggio continua”, è stata tratta dal racconto “Confini” (all’interno nell’antologia “Una settimana in giallo’’, 2021)” e dal racconto breve “...e palla al centro” (nell’antologia “Il calcio in giallo”, 2016), usciti per Sellerio Editore. Le altre tre puntate della quinta stagione, invece, sono state riprese dal romanzo “Vecchie conoscenze” (2021). E qui Rocco Schiavone chiude i conti (forse) con il passato. E tutte le quattro puntate hanno avuto buoni dati d'ascolto.

E per la sesta stagione il burbero vicequestore quali casi dovrà risolvere? Ancora tutto è da decidere. Gran parte delle opere di Manzini sono già state utilizzate per la tv ma lo stesso scrittore potrebbe sempre sfornare nuove novelle dedicate al vicequestore Schiavone. E, comunque, essendo Manzini anche parte attiva del progetto televisivo, potrebbe creare nuove storie appositamente per la serie televisiva. Ai fan non resta che aspettare e magari, per ingannare l’attesa, rivedere tutte le prime cinque stagioni disponibili sulla piattaforma Raiplay.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro