Martedì 18 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Il ritratto ufficiale di re Carlo III, cosa significa la farfalla e perché l’artista ha scelto il rosso

Realizzato da Jonathan Yeo: significati e simboli del dipinto

Il ritratto ufficiale di re Carlo realizzato da Jonathan Yeo

Il ritratto ufficiale di re Carlo realizzato da Jonathan Yeo

Sta facendo ancora discutere il ritratto ufficiale di re Carlo mostrato pubblicamente qualche settimana fa. L’opera – la prima nel suo genere dall’incoronazione del monarca, avvenuta il 6 maggio 2023 – è stata realizzata dal ritrattista britannico Jonathan Yeo.

Il dipinto è stato commissionato nel 2020 per celebrare i 50 anni di Carlo come membro di una storica corporazione londinese, la Drapers’ Company. All’epoca il sovrano era ancora principe di Galles. Ma da allora le cose sono cambiate e il risultato finale, come ha spiegato lo stesso Yeo, ne ha tenuto conto. Tra i soggetti passati dell'artista figurano personalità e celebrities come David Cameron, Tony Blair, Idris Elba e Cara Delevigne.

Il colore rosso

Quando l’opera è stata svelata a Buckingham Palace direttamente dal re, ciò che ha suscitato più scalpore è stato il rosso dello sfondo, che si aggiunge all'uniforme militare delle Guardie Gallesi indossata da Carlo, ritratto mentre è seduto con la mano sulla spada.

Molti hanno criticato proprio il rosso perché ricorda sangue e sofferenza, ma storicamente è un colore associato a potere e regalità, oltre a interessi e passioni. Alla BBC l’artista ha raccontato che quando il re ha visto per la prima volta una prima parte del dipinto, inizialmente è rimasto sorpreso, ma comunque ha continuato a sorridere in segno di approvazione. Anche la regina Camilla era soddisfatta.

La farfalla

Una farfalla svolazza sulla spalla destra del monarca. La farfalla è un elemento ricorrente nelle opere d’arte, non solo per la bellezza e la leggiadria che rappresenta, ma anche perché è simbolo di trasformazione e rinascita, come ha sottolineato lo stesso Yeo.

Ha spiegato il ritrattista: “Quando ho iniziato questo progetto, Sua Maestà era ancora Sua Altezza Reale il principe di Galles e, proprio come la farfalla sulla sua spalla, questo ritratto si è evoluto man mano che il ruolo del soggetto nella nostra vita pubblica si è trasformato”.

La farfalla del quadro è in contrasto visivo con il rigore dell’uniforme militare e della spada e riporta al momento di profondo cambiamento vissuto da Carlo mentre il dipinto veniva realizzato, in seguito alla morte della madre, la compianta regina Elisabetta, e alla sua salita al trono. Ma non solo. Com’è noto, Carlo, fin dagli Anni Settanta, ha abbracciato la causa ambientalista ed è sempre stato impegnato nella sensibilizzazione e nelle iniziative a tutela della natura. Sempre l’artista ha riferito alla BBC che è stato proprio Carlo a volere inserire la farfalla nel quadro a lui dedicato.