Quindici minuti a nuoto per 24 ore La Fidas invita al dono di sangue

Quindici minuti  a nuoto per 24 ore  La Fidas invita  al dono di sangue
Quindici minuti a nuoto per 24 ore La Fidas invita al dono di sangue

Il bisogno di sangue non si ferma e per ricordarlo sono stati circa 330 i volontari che si sono incontrati alle Terme di Giunone di Caldiero, per promuovere il dono di emocomponenti. La XV edizione della ’24 Ore del donatore’, staffetta a nuoto organizzata dai volontari delle 79 sezioni di FIDAS Verona, in collaborazione con FIDAS Nazionale, li ha visti tuffarsi nella piscina del complesso termale per lanciare il mantra dell’estate: il bisogno di sangue non va in vacanza.

Dopo il suono della campanella, ogni 15 minuti sono scesi in vasca gli iscritti, che poi hanno goduto di una giornata di relax alle Terme di Giunone. Tra i partecipanti Giovanni Musso, presidente di FIDAS, Nicola Martelletto, vicepresidente vicario di FIDAS Verona, Andrea Moro, coordinatore Gruppo Giovani di FIDAS Verona, il rappresentante del Comune di Caldiero e anche quattro membri del Distaccamento di Caldiero dei Vigili del Fuoco.

Poi Barbara Pozzobon, campionessa nella staffetta 4x1,5 chilometri ai Mondiali di Fukuoka, la nuotatrice delle Fiamme Gialle Silvia Scalia, e l’atleta triathlon Jacopo Butturini e Daniele Gasparini, vincitore della 24 Ore 2022.