Venerdì 12 Aprile 2024

I profumi di tendenza della primavera estate 2024: freschi, vivaci e avvolgenti

I marchi puntano su ingredienti di pregio, note olfattive unisex e sorprendenti, flaconi che sembrano opere d’arte

Profumi primavera estate 2024

Shot of a cheerful woman girl holding a bottle of essential oil while testing it sitting on a couch at home.

Lo scorso anno il settore della profumeria ha puntato soprattutto su estratti e ed essenze concentrate. Per questa primavera e per l’estate, il comparto cerca di conquistare i consumatori attraverso elisir olfattivi sempre più intensi e avvolgenti di alta qualità, a partire dalle note floreali e muschiate che sono tipiche di questa stagione. Il comparto sta registrando una notevole crescita. Gli esperti fanno notare che dopo il Covid, in particolare, c’è stato un vero e proprio boom di questi prodotti, una loro riscoperta. Un tempo il profumo in boccetta era un vezzo da signore, oggi, le fragranze piacciono anche ai consumatori maschili e vengono richieste pure dai più giovani, i ragazzi della Generazione Z, come espressione della propria personalità e cura di sé stessi. Non è un caso che storiche maison abbiano coinvolto come ambassadors celebrities del calibro di Zendaya, Margot Robbie e Dua Lipa.

Ingredienti di lusso

- Il gelsomino, grazie alla sua delicatezza unisex, si adatta perfettamente sia alle donne che agli uomini. La sua fragranza piacevole e persistente non passa mai di moda. - La rosa damascena è protagonista nelle profumazioni pensate e realizzate per sottolineare una raffinata sensualità. - Insieme al gelsomino e alla rosa trionfano fiori bianchi, mughetto, agrumi come limone, lime e bergamotto, cedro, fiori d’arancio, peonie esaltate da spezie esotiche come pepe rosa e cardamomo. - Per note più profonde, ecco il ritorno di vetiver e patchouli, sapientemente dosati e mixati agli altri ingredienti di pregio come quelli già citati. - Per sentori più fruttati e in linea con la stagione, tornano, immancabili, pesca, albicocca, ciliegia, amarena, fragola, ananas. - Le fragranze legnose e muschiate, rivisitate con accenti più leggeri e ariosi, sono perfetti anche per le giornate più calde. - La freschezza della primavera e l’energia dell’estate possono essere anche sottolineati da profumi più erbacei e aromatici con note di basilico, menta, timo, citronella e rosmarino. - Vaniglia, caramello, marshmallow, ma anche cioccolato, canditi, caffè, frutta secca e cereali sono alcune delle delizie che si possono cogliere nei cosiddetti profumi gourmand o golosi, ormai di tendenza da qualche tempo, con note cremose, dolci e invitanti.

Ambiente

Se da un lato certi mix olfattivi sono frutto di una ricerca tecnologica all’avanguardia e futuristica, dall’altro anche la profumeria vuole essere sempre più ecologica, riscoprendo una dimensione naturale senza limitare la creatività dei professionisti del settore. Si sta sempre più attenti, nella produzione, a formule che comportano l’uso di materie sostenibili, la riduzione dei costi energetici e della spesa logistica, per limitare l’impatto ambientale. Anche in questo comparto continua a essere apprezzato e incoraggiato il riciclo, adoperando in modo originale pure gli scarti di ingredienti (bucce, radici, foglie…) che un tempo sarebbero stati destinati al macero e che invece possono dare valori aggiuntivi.

Multisensorialità

Negli ultimi anni, molti marchi di profumi, acque profumate, colonie ed essenze cercano di coinvolgere tutti i sensi, puntando anche sulla creazione di flaconi che sono, in alcuni casi, dei piccoli capolavori artistici e che stimolano anche la vista e il tatto, oltre all’olfatto. Anche questo aspetto rientra nel tentativo di offrire ai consumatori un’esperienza olfattiva coinvolgente a 360 gradi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro