Venerdì 24 Maggio 2024

Spotify, ecco la playlist futuristica. Come funziona la selezione in bottiglia

La piattaforma di streaming musicale ha appena lanciato una nuova funzione che consente agli utenti di “prevedere” cosa ascolteranno nel 2024

Playlist in a bottle di Spotify

Playlist in a bottle di Spotify

Con una nota sulla propria newsroom ufficiale, Spotify ha svelato 'Playlist in a Bottle', la feature per creare la propria selezione di brani preferita ma che sarà ascoltabile soltanto il prossimo anno. Una sorta di playlist del futuro per provare a prevedere se le canzoni scelte saranno davvero quelle più amate durante l’anno appena iniziato. La funzionalità è già disponibile per tutti gli utenti con l’ultima versione dell’app di Spotify e può essere utilizzata semplicemente cliccando sul tasto 'Playlist Futuristica' nella home della piattaforma di streaming musicale dai dispositivi mobili. La feature resterà disponibile fino al 31 gennaio 2023.

Come funziona 'Playlist in a Bottle' di Spotify

Usare la nuova funzione di Spotify per creare la selezioni di brani del futuro è davvero molto semplice. Dopo aver cliccato sul tasto per accedere alla 'Playlist Futuristica' bisognerà selezionare quale sarà la modalità di fruizione dei brani. Si potrà scegliere tra una bottiglia, una piccola tasca dei jeans, un cestino per conservare il pranzo, un orsacchiotto, un distributore di chewing gum da masticare oppure una ghianda.

Dopo aver scelto il proprio contenitore si dovrà quindi rispondere ad alcune domande per selezionare i brani. L’utente dovrà scegliere una canzone “che paghereste per riascoltare per la prima volta”; una canzone che “volete ascoltare dal vivo o che vi ossessiona”; un pezzo che “non avrà più senso tra un anno”; un brano che vi “ricorda qualcuno”; un brano “adatto a un bacio”; una canzone che “sembra appartenere al 3023”; una canzone che “siete convinti sia stata scritta su di voi” e altre domande di questo tipo.

Bisogna rispondere ad almeno tre domande per creare la 'Playlist in a Bottle' e poi aspettare il 2024 per ascoltarla e controllare se i gusti sono rimasti gli stessi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro