Sabato 25 Maggio 2024
PATRIZIA TOSSI
Magazine

Paolo Cevoli in tv con Lol 3: i personaggi che lo hanno reso famoso

Il comico romagnolo è stato lanciato dal Maurizio Costanzo Show, poi la svolta con Zelig

Sembra un nonsense vedere il volto di Paolo Cevoli serissimo, un’inedita versione dell'assessore Palmiro Cangini. Il comico romagnolo torna in tv con la terza stagione di ‘Lol: chi ride è fuori’, concorrente in gara per vincere l’edizione 2023 del comedy show italiano in onda dal 9 marzo su Amazon Prime. In palio ci sono 100mila euro – da devolve ere rigorosamente in beneficenza – a patto che i dieci comici non rideranno fino al gran finale del 16 marzo.

Chi è Brenda Lodigiani: la Milanese Imbruttita a Lol 3

Cristiano Caccamo, l’attore influencer di Lol 3: carriera e fidanzate

Paolo Cevoli
Paolo Cevoli

I personaggi

È un grande ritorno quello del 64enne Paolo Cevoli, cabarettista e attore originario di Riccione, diventato famoso con personaggi intramontabili come l’assessore alle “attività varie ed eventuali” Palmiro Cangini, l’allevatore di suini Teddi Casadey – dal motto “Un maiale è per sempre – Lothar, surreale macchietta a torso nudo, con il fez in testa e una tunica leopardata, il motociclista Olimpio Pagliarani, soprannominato “Il lepro di Viserbella”, e Yuri, accanito e improbabile tifoso di Valentino Rossi. Espressione della romagnolità verace, Cevoli è tra i big di Lol 3.

Chi è Paolo Cevoli

Nato a Riccione il 29 giugno 1958, Paolo Cevoli ha esordito in tv come ospite fisso per 15 puntate al Maurizio Costanzo Show. Era il 1990 e la presenza allo show di Costanzo era garanzia di successo. Da bambino passa le vacanze estive aiutando i i genitori nell’albergo di famiglia, sul lungomare di Riccione. E lì vede passare personaggi id tutti i tipi, iniziando forse a muovere i primi passi nella comicità. Dopo la laurea in Giurisprudenza all’ateneo di Bologna, lavora al famoso Grand Hotel di Rimini: luogo dei sogni del visionario Federico Fellini.

Il cabaret: come nasce il successo

La sua prima esperienza come comico arriva con un concorso per giovani talenti: ‘La Zanzara d'Oro’. In gara con promettenti artisti, Cevoli arriva al terzo posto dopo Antonio Albanese. Era il 1990. Nonostante la notorietà che inizia con le ospitate al Maurizio Costanzo Show, Paolo continua a lavorare nel turismo. Poi, seguendo le orme del padre, diventa imprenditore e apre un locale notturno investendo tutti i propri risparmi. Ma il destino non si arrende. Il locale inizia ad essere frequentato da personaggi dello spettacolo, tra cui gli autori Gino e Michele, che notano l’abilitò di Cevoli nell’intrattenere gli ospiti, tra brillanti barzellette e battute. Decidono così di invitarlo sul palco del mitico Zelig, palestra di cabaret per molti personaggi diventati famosi. Dallo Zelig passa in televisione, dove porta alla ribalta quello che diventerà il suo personaggio più conosciuto: Palmiro Cangini, assessore di un immaginario comune romagnolo (2002). Per tutto il decennio è ospite fisso di Zelig e protagonista di tour estivi.

Vita privata

Nel 1986, a Riccione, Paolo Cevoli si sposa con Elisabetta Garuffi. Dalla loro unione nascono due figli: Giacomo (1988) e Davide (1990). Nel 1990 si trasferisce a Bologna con la famiglia. E da lì inizia la strada per il successo.

 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro