Venerdì 19 Aprile 2024

Moda primavera 2024, look insoliti per stupire

I nuovi outfit combinano capi e accessori di stili diversi in modo equilibrato e armonioso

Moda primavera 2024 - Crediti iStock Photo

Moda primavera 2024 - Crediti iStock Photo

Il mix and match è quella tendenza della moda per cui si coniugano nello stesso outfit elementi d’alta moda e altri di fast fashion, grandi firme e marchi accessibili, stili differenti. Stiamo parlando di un trend che ritroveremo anche nella primavera 2024, con look che mescolano elementi eleganti con altri più casual, con abbinamenti insoliti che possono stupire e conquistare. E, soprattutto, non sono mai banali.  

Consigli

- Il mix and match azzeccato è quello che porta a un risultato estetico all’insegna dell’equilibrio e dell’armonia. Per esempio, si ottiene abbinando una camicia sartoriale a una giacca sportiva, un blazer a una T-shirt particolare o, ancora, una maglia in cachemire a jeans dal taglio definito. - Si può anche sperimentare indossando capi di tessuti diversi, mixando in questo caso, per esempio, il lino con la lana o il tweed con il cotone (pensando alle ultime giornate più fredde, in attesa dell’esplosione della primavera anche nella temperatura). - Anche giocare con il layering può fare la sua parte: vestirsi a strati non è solo comodo e funzionale, soprattutto quando il clima non si è ancora assestato e fa i capricci, tra sbalzi termici e cambiamenti meteorologici improvvisi, ma è anche un modo per aggiungere cura e interesse al proprio outfit. I particolari sono importanti e, come sempre, possono fare la differenza. - Sneakers dal design accattivante, calzature in pelle artigianali, borsa strutturata e cintura possono essere messi per completare il look e rifinirlo. Se si vogliono provare accostamenti insoliti si può anche puntare sui colori, abbinando, per esempio, tinte classiche come il grigio, il blu e il bianco a tocchi più accesi e vitaminici come il giallo limone, l’arancio, il fucsia.

Coppie inedite

Uno dei capi di tendenza della stagione è il mini black dress. Per vivacizzare l’immagine e dare ancora più carattere e personalità, l’abitino nero potrebbe essere indossato insieme a un paio di collant ruggine o bordeaux, per esempio, con l’accortezza di indossare scarpe nere o di una nuance neutra. Meglio scegliere calze opache ed evitare di aggiungere altri dettagli all’outfit per non renderlo troppo carico ed eccentrico. Nella primavera 2024 vedremo spesso, anche di giorno, l’accostamento tra un capospalla come una giacca di pelle ecologica o un giaccone di pelliccia sintetica e una gonna di paillettes. In questo caso bisogna solo assicurarsi che l’uno e l’altra siano di una lunghezza e di una vestibilità adeguate, senza aggiungere altri particolari brillanti per non cadere nell’effetto lampadario stroboscopico da discoteca o Capodanno fuori tempo massimo. Un altro tandem che andrà di moda sarà quello composto da un piumino corto abbastanza attillato, che arriva fino alla vita e di grammatura leggera, e una gonna midi con volant o rouches per dare movimento.

Attenzione però a non esagerare coi volumi e a optare per particolari svolazzanti sbarazzini sì, ma di una dimensione proporzionata alla propria figura. In primavera uno dei protagonisti dei guardaroba sarà nuovamente lo chemisier, il camicione da donna lungo, con bottoni sul davanti e un colletto a punta o classico, in cotone, seta o chiffon. L’importante è che non sia troppo trasparente. Se piace il look sofisticato, ma non troppo pretenzioso, lo chemisier potrebbe essere messo insieme a un paio di pantaloni sartoriali. Un’altra idea casual chic che forse non sarebbe immediata, ma poi, davanti allo specchio, risulta avere un suo perché – provare per credere – è l’accoppiata formata da un blaser dalle linee minimal e pulite, essenziali, dal taglio impeccabile, e un cappellino da baseball (purché ben strutturato e non troppo sportivo), completati da un paio di immancabili jeans.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro