Lunedì 17 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Mollette e clip, torna in voga il trend anni ’90

Sui social Jennifer Aniston ha omaggiato gli accessori iconici che usava in ‘Friends’

Mollette e clip, il trend anni ’90

Mollette e clip, il trend anni ’90

Il ritorno degli anni ’90 è evidente nella moda, ma anche nella bellezza. E non è detto che i due ambiti siano distinti. Basti pensare ad alcune recenti sfilate internazionali, quando in passerella, oltre ai cropped top, jeans a sigaretta e abitini sottoveste, si sono viste modelle con forcine, mollette, fermagli e clip di varie forme tra i capelli.

A rilanciare questa tendenza ci ha pensato anche l’attrice americana Jennifer Aniston, impegnata, tra l’altro, a promuovere Lolavie, il suo marchio di prodotti per la cura dei capelli. Di recente Aniston, sui social, ha condiviso alcune sue acconciature iconiche che ha sfoggiato trent’anni fa nella serie cult ‘Friends’. Tra le sue pettinature più famose e imitate, non c’è solo il taglio scalato alla Rachel – dal nome del suo personaggio – ma anche raccolti e semi-raccolti che si distinguevano anche per la presenza di questi accessori iconici, proprio come lei li definisce nella didascalia che ha scritto a corredo del post dedicato.  

Look iconici

In una delle foto pubblicate vediamo Aniston con i capelli lunghi avvolti in un voluminoso chignon a banana, tenuto insieme da una bacchetta di legno (che potrebbe anche essere una matita, proprio come si usava all’epoca). Nelle altre immagini non mancano altrettante acconciature che le ragazze di quei tempi hanno rifatto molte volte nella loro vita quotidiana.

Alcuni esempi? Le ciocche laterali unite dietro la nuca con tre piccole pinze, il maxi mollettone verticale con qualche capello lasciato libero, per incorniciare il viso, le clip a barretta posizionate sopra la coda di cavallo e, più semplicemente, l’elastico spesso per raccogliere i capelli in un morbido bun.

Le mini mollette, invece, venivano usate per tenere ferma una mezza coda tirata all’indietro, o, in pieno stile anni ’90, per raccogliere alcune ciocche sulla testa con alcuni ciuffi ribelli e spettinati, come faceva ogni tanto anche Britney Spears.

Andavano di moda anche i mini torchon, fermati ai lati da una hair clip di forma particolare (fiori, animaletti, stelline), così come code, codini, trecce e treccine chiuse con elastici altrettanto iconici in spugna o in tessuto ondulato, grandi e vistosi.  

Revival

Ispirati a quel decennio ci sono degli accessori per capelli che ci riportano immediatamente indietro nel tempo. Fermagli maxi con perline e strass, forcine minimaliste o con piccoli pendenti, mollette a forma di farfalla e hair clip floreali possono essere messi sui capelli lunghi e su quelli corti, sia ricci che lisci, aggiungendo una nota frizzante e pop.

Per un look più bon ton, niente batte il fermaglio classico, che può essere puramente decorativo: fissato sul lato della testa, diventa un ornamento elegante e al contempo un omaggio agli anni '90. Anche le forcine, sia minimaliste che decorative, sono di grande effetto, come è stato dimostrato nelle ultime stagioni anche da celebrities come Hailey Bieber e Alexa Chung. Non è necessario avere capelli lunghi per le forcine: sono funzionali anche su un ciuffo medio corto o una frangia.  

Errori da evitare

Attenzione a usare accessori per capelli di buona qualità per evitare che si rompano facilmente o danneggino le radici e le ciocche. I vari dettagli vanno sempre inseriti e rimossi con delicatezza per evitare di spezzare i capelli. Le clip non devono essere troppo strette e quelle con chiusure metalliche devono essere lisce e tonde, per evitare graffi alla cute e strappi. Mollette e altri elementi analoghi di grandi dimensioni e dai colori sgargianti andrebbero usati per look casual, ma non sono adatti a occasioni formali o lavorative, in cui, eventualmente, in base al contesto e all’abbigliamento, si può optare per fermagli gioiello impreziositi da strass e perle.