Venerdì 14 Giugno 2024
BARBARA BERTI
Magazine

Mare Fuori 4, cosa succede nei primi due episodi (spoiler)

Nuovi arrivi all'Ipm e colpi di scena inaspettati. Qualcuno muore

Massimiliano Caiazzo alla Festa del cinema di Roma

Massimiliano Caiazzo alla Festa del cinema di Roma

Roma, 3 novembre 2023 – Mare Fuori 4, chi muore? E’ la domanda che attanaglia i fan della serie prodotta da Rai Fiction e Picomedia e partita da un'idea originale di Cristiana Farina che l'ha scritta insieme a Maurizio Careddu.

L’anteprima della due nuove puntate – trasmesse alla Festa del cinema di Roma – svela alcune novità della quarta stagione che sarà disponibile a febbraio 2024 su Raiplay e Raidue.

“In queste prime puntate troveranno risposta alcune domande che abbiamo lasciato nella scorsa stagione e porremo nuove domande, vedremo i nostri personaggi cambiare molto” sono le parole criptiche del regista Ivan Silvestrini. E sempre lui spiega che sarà una stagione “più oscura della precedente, che era molto romantica, il contrasto tra oscurità e speranza sarà ancora più forte” e “andremo in profondità nei personaggi sia quelli che conosciamo, che quelli nuovi, come non abbiamo mai fatto prima”. Se il regista alla fine si lascia scappare pochissime informazioni sulla storia, dalla Festa del Cinema arrivano comunque vari spoiler.

Il primo episodio, intitolato ‘Nel nome dell'amore’ riparte da dove tutto era finito. Si ripete la scena del bacio tra Carmine (Massimiliano Caiazzo) e Rosa (Maria Esposito), poi l’arrivo di don Salvatore (Raiz), la pistola in mano a Rosa e quella scelta da dover fare tra l'amore e la famiglia. E la giovane Ricci farà partire un colpo che, però, non uccide nessuno ma ferisce il padre. La scelta di Rosa apre così nuove dinamiche nel suo amore profondo per Carmine e nel suo rapporto viscerale con il padre. Quindi con un salto temporale, la serie va nel passato della famiglia Ricci, mostrando la madre di Rosa (Antonia Truppo) e il motivo del rapporto conflittuale con don Salvatore.

In ospedale Edoardo (Matteo Paolillo) si risveglia (ma lo avevamo già capito alla fine della terza stagione). Quello che non sappiamo, invece, è che avrà degli incontri importanti e deciderà di compiere un gesto che cambierà la sua vita e anche quella di molti altri (e che chiuderà il secondo episodio).

Accanto a lui c'è sempre la moglie Carmela (Giovanna Sannino), con il figlio Ciro, ma anche Teresa (Ludovica Coscione) continuerà ad essere presente nella sua vita, oltre che nel suo sangue (è stata la sua trasfusione di sangue, infatti, a salvargli la vita e Edoardo lo verrà a sapere, non da Carmela).

All’Ipm arriva una nuova ragazza ma di lei non si conosce il nome, non parla, si sa solo che ha ucciso un ragazzo e che quando ascolta Cardiotrap (Domenico Cuomo) suonare il pianoforte, il suo sguardo cambia. C'è poi Silvia (Clotilde Esposito) che per colpa dell'avvocato di cui è innamorata torna in carcere ma lui le promette di tirarla fuori un'altra volta e di cambiare. In tutto ciò avrà un ruolo fondamentale anche Lino (Antonio De Matteo).

Kubra (Kyshan Wilson) è ancora arrabbiata con Beppe (Vincenzo Ferrara), perché non le ha detto che è suo padre. La ragazza inizierà a studiare mentre Pino (Artem Tkachuk) vorrebbe iniziare a lavorare. E nel frattempo la loro storia prosegue.

I fratelli Cucciolo (Francesco Panarella) e Micciarella (Giuseppe Pirozzi) avranno uno scontro importante per la storia che Cucciolo ha con Milos (Antonio D'Aquino).

Infine, la nuova direttrice Sofia Durante (Lucrezia Guidone) continua ad avere delle ostilità con il comandante (Carmine Recano) e con Beppe, anche se qualcosa - soprattutto con quest'ultimo - inizierà a cambiare.

Nel secondo episodio, dal titolo ‘Il vecchio e giovane leone’ don Salvatore fa in modo di incontrare di nascosto Edoardo – i due si trovano nello stesso ospedale – chiedendogli di prendere il posto del compianto figlio Ciro (Giacomo Giorgio). Lui accetta, crede nelle parole della stessa persona che nella terza stagione aveva tentato di ucciderlo. Carmela, però, gli apre gli occhi e così Edoardo trova il modo di arrivare nella stanza di don Salvatore e scrivere la parole ‘fine’.