Lo spot McDonald non piace ai fan. Bufera social su Elio e le storie tese

Le critiche per il "cedimento" al brand suscitano la reazione stizzita di Rocco Tanica.

Una bufera social in piena regola. L’hanno dovuta affrontare Elio e le storie tese, “colpevoli“ di avere prestato la propria immagine per uno spot – una canzoncina, qualche battuta, un jingle – della casa di fast food McDonald.

Alcuni fan della band milanese non hanno apprezzato e non hanno mancato di farlo sapere via social ai loro beniamini, suscitando reazioni particolarmente vivaci.

Qualcuno è tornato alle radici del gruppo: “Passi per la Fiesta, capisco il Conto arancio, ma avete davvero così tanto bisogno di soldi?!? Non eravate quelli di Parco Sempione?". E ancora: "Bel messaggio. Sano e etico, eh?"; "Il corto circuito più fenomenale di tutti sta nel fatto che avete appena concluso un tour con scenografie composte da illustrazioni e animazioni, tra cui un fantastico Ronald McDonald in versione zombie, sanguinolento e con gli occhi fuori dalle orbite. Gli EELST non hanno visto il loro stesso tour? Sono confusa".

Quando Rocco Tanica, a un post polemico ("Esiste un brand al quale non vi vendete?"), ha risposto con un perentorio "Tua madre. Budget troppo basso", la bufera social si è fatalmente scatenata, trasformandosi in un autentico shitstorm – fra commenti feroci e insulti in serie – con il quale Elio e i suoi compagni chiudono loro malgrado il 2023.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro