La polo rugby, un classico da indossare in versione moderna

La maglia sportiva sobria ed elegante è un capo gettonato anche dal principe Harry e da David Beckham

Come indossare la polo rugby - Crediti iStock Photo

Come indossare la polo rugby - Crediti iStock Photo

Lo avevamo detto: il 2024 è l’anno in cui si torna a rispolverare i capi cult di nonne, nonni, zie e zii, riportandoli a nuova vita, con un tocco più contemporaneo. Uno degli indumenti che, di stagione in stagione, non è mai passato di moda è la polo rugby. Si tratta di una maglia caratterizzata da righe orizzontali spesse, spesso provvista di colletto, bottoni e revers, tipica dello stile sportivo, casual chic, e di quello preppy, collegiale e bon ton. Di solito è in due o tre colori: bianco e verde, bianco e rosso, bianco e blu, oppure bianco, rosso e verde, arancione e verde, giallo ocra e blu navy, blu notte e corallo, per esempio. Generalmente questa polo è realizzata in tessuti robusti come il cotone o un mix di cotone e poliestere. Dal taglio regolare, è dotata di maniche lunghe, anche se nelle versioni più primaverili ed estivi si trovano diversi modelli anche a maniche corte o a tre quarti. Un elemento distintivo può essere la presenza di un logo o uno stemma che può essere cucito sul petto.  

Celebrities

Tipica dell’eleganza britannica maschile sobria e raffinata, la polo rugby vede tra i suoi estimatori personalità famose quali il principe Harry, duca di Sussex, l’imprenditore James Middleton, fratello minore della principessa di Galles Catherine, moglie dell’erede al trono William, l’ex calciatore e oggi imprenditore David Beckham. Del resto tradizione vuole che il rugby sia nato proprio in Inghilterra. Nelle ultime stagioni, però, sono sempre di più anche le versioni femminili di questo capo, diventato uno degli elementi della moda genderless.

Abbinamenti

La maglia polo può essere indossata con pantaloni chino, di cotone o denim dal taglio dritto o slim, pantaloni sportivi o, per essere più eleganti, modelli in velluto a coste, un cardigan o una giacca in tweed. Ai piedi, mocassini o sneakers scamosciate. Per quanto riguarda l’abbigliamento femminile, la polo rugby può essere messa con una gonna a pieghe, di jeans o a matita, ballerine, slingback o mocassini. Se si desidera essere più sportive, va bene anche con leggins o pantaloni da yoga. Sopra un giacchino in pelle o un blazer fanno sempre la loro figura. Il particolare simpatico e sbarazzino? Un cappello da pescatore che può riprendere uno o più colori della polo rugby o magari può essere personalizzato.

Errori di stile

Anche questo capo deve essere della giusta taglia, né troppo largo né troppo stretto, per non compromettere l’armonia e l’equilibrio dell’outfit complessivo. Attenzione a non prendere una maglia con troppi particolari tutti insieme: la presenza delle righe e, in certi modelli, di bottoni e revers è già sufficiente. È una scelta ideale per look casual, ma, nel caso di contesti molto formali, meglio rimanere sulla classica accoppiata camicia e giacca.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro