Venerdì 19 Luglio 2024

In arrivo il sequel de ‘Il diavolo veste Prada’: Meryl Streep ed Emily Blunt avrebbero già firmato

Dopo quasi 20 anni dal primo capitolo, sembra che la Disney stia lavorando al progetto: sceneggiatrice e produttrice sarebbero già all’opera. Poche le indiscrezioni sul cast

Roma, 9 luglio 2024 – La celebre commedia ‘Il diavolo veste Prada’ avrà – finalmente – il suo sequel. Sembra che Wendy Finerman e Aline Brosch McKenna, produttrice e sceneggiatrice del film originale, siano già al lavoro.

La trama del nuovo capitolo – una sceneggiatura originale e slegata dal romanzo del 2003 –  sarebbe incentrata su Miranda Priestly, personaggio ispirato alla direttrice di Vouge America Anna Wintour e interpretato da Meryl Streep, che, alla fine della sua carriera, si trova ad affrontare il declino dell’editoria tradizionale. Emily Charlton, sua ormai ex assistente (interpretata nel primo film da Emily Blunt) e ora dirigente di un gruppo di alta moda, sarà la sua antagonista

Emily Blunt, Meryl Streep e Anne Hataway sul palco dei SAG Awards (Instagram)
Emily Blunt, Meryl Streep e Anne Hataway sul palco dei SAG Awards (Instagram)

La notizia è stata lanciata da Puck, magazine statunitense, che ha aggiunto che Finerman avrebbe anche convinto Streep e Blunt a firmare per il secondo capitolo. Secondo Variety invece non ci sarebbero ancora accordi definitivi per il cast e non è chiaro chi, tra gli interpreti originali, comparirà nella nuova pellicola. La Disney, che ha acquisito lo studio Fox 2000 – dietro al progetto originale – non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito.  

Di recente, Anne Hathaway, protagonista del film del 2006, si era detta dubbiosa riguardo a un eventuale sequel. Durante la promozione del suo ultimo film, ‘The Idea of You’, aveva detto a E!: “Non credo che ci sarà mai una continuazione di questa storia”. 

‘Il diavolo veste Prada’ è basato sull’omonimo romanzo del 2003 di Lauren Weisberger, che racconta l’esperienza da incubo di una giovane donna nella redazione di una rivista di moda – riprendendo così il vissuto dell’autrice, che ha lavorato come assistente personale di Anna Wintour. Il film, uscito nel 2006, è stato un successo: 326,7 milioni di dollari guadagnati in tutto il mondo e un Golden Globe per Meryl Streep come miglior attrice in una commedia, oltre che due nomination agli Oscar per miglior attrice non protagonista e per i costumi. 

Negli anni successivi i fan hanno sperato a lungo che non fosse ‘tutto finito’ per le tre protagoniste, Miranda, Andy ed Emily. Il trio di attrici ha continuato a tenere viva l'attenzione del pubblico sul film, riunendosi a febbraio sul palco dei SAG Awards.

La notizia del sequel giunge in concomitanza con l'inizio delle anteprime della versione musical del film, in cui Vanessa Williams interpreta Miranda Priestly. La colonna sonora originale della produzione è stata scritta da Elton John.