Giovedì 20 Giugno 2024
PUPO
Magazine

I nostri giorni assurdi

di Pupo

Viviamo tempi davvero difficili. Direi assurdi. L’altro giorno, in provincia di Arezzo, un uomo di 58 anni è salito sul suo escavatore e si è accanito contro il suo odiato vicino di casa. Prima distruggendo le autovetture parcheggiate di fronte all’abitazione e poi puntando alla disintegrazione di quest’ultima. La risposta dell’aggredito è stata “semplice”. Ha imbracciato il suo fucile da caccia e lo ha freddato. E adesso, mentre il primo è al cimitero ed il secondo in carcere, l’opinione pubblica si sta scatenando e dividendo fra chi vorrebbe una condanna esemplare per il “giustiziere” solitario e chi, invece, desidererebbe immediatamente la sua scarcerazione. Sono certo che questa vicenda diventerà presto un caso politico.