Venerdì 14 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Gonne lunghe, comode ed eleganti per andare al lavoro

Per l’ufficio i modelli ideali sono quelli che arrivano al polpaccio o alla caviglia

Crediti iStock - gonna lunga

Crediti iStock - gonna lunga

Uno dei classici senza tempo del guardaroba autunnale e invernale femminile sono le gonne lunghe anche per andare in ufficio o sul luogo di lavoro. In generale si tratta di un capo che offre un mix di comfort, stile ed eleganza. È importante, però, fare scelte che siano adatte al proprio stile personale e all’ambiente professionale.  

Consigli di stile

Con una vasta gamma di opzioni, disponibili sia a tinta unita sia con dettagli particolari, anche nelle nuove collezioni c’è una grande varietà di gonne lunghe per l’ufficio e non solo. Opta per una gonna lunga che arrivi almeno fino al polpaccio o alla caviglia. Evita i modelli troppo lunghi che trascinino per terra, poiché potrebbero essere scomode e possono rovinarsi facilmente. Scegli tessuti di alta qualità che siano adatti per l'ufficio, come la lana, il cotone, il lino o il tessuto misto. Tessuti troppo trasparenti o leggeri potrebbero sembrare poco professionali.  

Sobrietà

Ricorda che l'abbigliamento da ufficio è comunque un biglietto da visita della tua immagine lavorativa e della tua azienda, quindi è importante sceglierlo con cura e evitare look troppo informali o eccentrici che potrebbero non essere adatti all'ambiente lavorativo. Per questo, in un contesto del genere, sarebbe opportuno evitare dettagli eccessivamente appariscenti come frange, paillettes o stampe eccentriche. Sempre per un look da ufficio, puoi andare sul sicuro con colori neutri come il nero, il grigio, il blu navy o il beige, versatili e facilmente abbinabili ad altre parti del tuo guardaroba. Assicurati che la gonna abbia una vestibilità adeguata, ma risulti comoda da indossare per molte ore fuori casa e non sia troppo aderente o troppo larga. Un taglio a matita o una gonna a ruota sono solitamente opzioni adatte per l’ufficio. Assicurati che l’orlo sia ben fatto e pulito. Un capo sfilacciato o con l’orlo rovinato rischia di dare un aspetto trasandato.  

Elegante

Uno degli abbinamenti classici, ma sempre attuali è quello tra gonne a tubo di lunghezza midi accostate a camicette e a un paio di décolleté o mocassini. Ha un sapore vintage anche la gonna a pieghe che arriva oltre al ginocchio, da mettere insieme a un semplice maglione – quando le temperature scenderanno - e a scarpe dal tacco basso.  

Casual

Se, invece, preferisci un look più contemporaneo, puoi optare per gonne lunghe in panno o in pelle con uno spacco, magari da indossare con un paio di biker o tronchetti per aggiungere una nota più audace. Se la gonna è plissettata, è perfetta l’accoppiata tra stivaletti e giacca in pelle per giocare con i contrasti tra l’effetto delicato della prima e il tocco grintoso dei secondi.