Sabato 25 Maggio 2024
MONICA GUERCI
Magazine

Francesca Pascale a Belve, la frecciata a Fascina: “Mai voluto il matrimonio con Berlusconi, che poi se era finto...”

E sulle foto rubate in barca con Paola Turci: “Disegno contro di me, paparazzi mandati da una persona vicinissima a Salvini”

Francesca Pascale ospite di Belve (Ansa)

Francesca Pascale ospite di Belve (Ansa)

Roma, 30 aprile 2024 - Francesca Pascale, ex compagna di Silvio Berlusconi e attuale moglie della cantautrice Paola Turci, parla a ruota libera nell’ultima puntata di Belve (in onda questa sera, martedì 30 aprile), il programma condotto da Francesca Fagnani su Rai 2. Nella prima intervista rilasciata in tv, Pascale fa il suo racconto sia sul versante politico sia su quello personale della relazione con Berlusconi, senza risparmiare frecciate per Marta Fascina, l’ultima compagna del Cavaliere.

Il matrimonio mai chiesto

Nelle anteprime della puntata, in un estratto dell’incalzante intervista, Pascale parla del suo rapporto con il Cav. Fagnani ricorda che si diceva che lei chiedesse “tutti i giorni a Berlusconi di sposarla''. ''No, affatto, non ho mai sentito la voglia di sposarmi, anche perché poi magari mi sposava ed era finto e francamente piuttosto che finto, meglio niente'', replica Pascale. “Questa è una frecciatina” sottolinea Fagnani, il riferimento va al fidanzamento dell’ex premier con la parlamentare di Forza Italia Marta Fascina e alle successive nozze. Un matrimonio al quale, se fosse stata invitata Pascale sarebbe andata “fumando un bel cannone”, ha dichiarato ironica l’intervistata. E infine lancia l’ultima stoccata: “Berlusconi con me era lucido, certe sciocchezze non le ha mai fatte con me”.

Le foto paparazzate con Paola Turci

L’intervista vira sulle prime foto paparazzate di Pascale in barca insieme a Paola Turci alla fine della relazione con Berlusconi. ''Quelle foto sono state fatte da una persona di Forza Italia vicina all'area sovranista, che mi ha sempre particolarmente odiata'', dichiara l’ex compagna del Cavaliere. Quando Fagnani incalza ''C'era un disegno? Ma era un fotografo o un politico?'', allora Pascale aggiunge senza far nomi: "Erano mandati da una persona vicinissima a Matteo Salvini che voleva regalare tutto il pacchetto di Forza Italia a Salvini. Io questa cosa la sopportavo malissimo. C'è stato un disegno ben preciso per fare di me un problema da risolvere''. Fagnani conclude chiedendo: ''Da quelle foto si è sentita solo violata, o anche liberata?”. ''Mi sono sentita violentata'', la risposta secca di Pascale.

Il “non” rapporto con il padre

E quando Fagnani volta pagina e le chiede se la sua sia stata ''un'infanzia più felice o più infelice'', Pascale non si risparmia nemmeno sul suo passato e traccia il ritratto di un padre anaffettivo e violento. “Felice, anche se come tutte le bambine sono stata anch’io innamorata di mio padre, ma quella fiducia che una bambina ha verso il proprio papà è stata ingannata, tradita, mortificata dal suo modo violento e disamorato di trattarci''. “Lei mi parla di violenze?'', insiste Fagnani, e Pascale confessa: ''Ci sono stati atteggiamenti violenti, ma preferisco tenerlo per me''. “Com'è oggi il rapporto con mio padre? Non esiste'', conclude amara Pascale.

L’ultima puntata, gli ospiti

Tra gli altri protagonisti della serata Mara Maionchi e Piero Chiambretti, che si racconteranno nel famoso faccia a faccia con la conduttrice. Quello in onda questa sera, martedì 30 aprile in prime time su Rai 2, è l’ultimo appuntamento con Francesca Fagnani e le sue Belve, quinta puntata conclusiva della decima seguitissima edizione del talk. In studio anche le “Eterobasiche” Valeria De Angelis e Maria Chiara Cicolani per il classico intervento comico.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro