I 10 film italiani con i maggiori incassi di sempre: la classifica

Il 2023 è stato un anno d’oro per Paola Cortellesi, riuscita a conquistare la top 10 dei film italiani più visti di sempre. Ecco con chi condivide la classifica

Quo Vado? - Crediti Ansa Foto

Quo Vado? - Crediti Ansa Foto

Roma, 22 dicembre 2023 – I risultati al box office di ‘C’è ancora domani’, la prima pellicola diretta ed interpretata da Paola Cortellesi, hanno dello straordinario: la pellicola uscita nelle sale il 26 ottobre 2023 ha già ampiamente superato i 27 milioni euro al botteghino. Numeri eccezionali, che hanno permesso all’attrice e comica (e oggi anche regista) di entrare nell’Olimpo dei film italiani più visti di sempre. Si trova, ad oggi, in 10° posizione. Vediamo gli altri film di una top ten con Checco Zalone come protagonista indiscusso. 

Approfondisci:

Paola Cortellesi: Laura Pausini, i passatelli e il pallone da basket. Ecco 3 cose da sapere sulla regista cult

Paola Cortellesi: Laura Pausini, i passatelli e il pallone da basket. Ecco 3 cose da sapere sulla regista cult

1. Quo vado? - Box office: 65.365.676 €

La trama del film di Checco Zalone segue la storia di Checco, un impiegato pubblico del Sud Italia che si trova a dover affrontare la prospettiva di un trasferimento a Nord a causa di una serie di riforme del settore pubblico. Il film esplora le difficoltà e le situazioni comiche che Checco incontra nel tentativo di evitare il trasferimento, offrendo una satira sulla burocrazia italiana e l’eterna sfida tra Settentrione e Mezzogiorno.

2. Sole a catinelle - Box office: 51.936.318€

Un altro film de Checco Zalone. La trama ruota attorno a Checco, un padre di famiglia con una vita apparentemente ordinaria, che si trova ad affrontare una serie di imprevisti finanziari. Dopo aver perso il lavoro, Checco cerca disperatamente di trovare un nuovo impiego per mantenere la sua famiglia. Il film affronta temi come l'amore familiare, la resilienza e l'umorismo anche nelle circostanze più difficili.

3. Tolo tolo - Box office: 46.201.300 €

In questo film, sempre di Checco Zalone, conosciamo un italiano che, dopo aver rischiato di perdere il lavoro e affrontato difficoltà economiche, decide di emigrare in Africa per cercare un luogo più sicuro e prospero. Tuttavia, la sua scelta lo porta a vivere una serie di divertenti disavventure e situazioni comiche, utili a Zalone per sviluppare profonde riflessioni sul tema dell’immigrazione.

4. Che bella giornata - Box office: 43.474.047 €

In questo film del 2011 Checco Zalone interpreta un carabiniere italiano di provincia con una personalità un po' ingenua ma genuina. Assunto come sorvegliante nel Duomo di Milano conoscerà una ragazza araba, Farah, che finge di essere una studentessa di architettura ma che in realtà è una terrorista.

5. La vita è bella - Box office: 31.231.984 €

Capolavoro di Roberto Benigni, questo film racconta la storia dell’ebreo Guido, che durante la Seconda Guerra Mondiale viene internato in un campo di concentramento insieme al figlio Giosuè. Per proteggere il bambino dagli orrori della situazione, Guido crea una realtà immaginaria, fingendo che il campo sia solo un gioco e che la vittoria finale sarà un carro armato.

6. Benvenuti al Sud - Box office: : 29.873.491 €

In questo classico di Luca Maniero la trama del film ruota attorno a Alberto, un dirigente postale del Nord Italia, che per un equivoco viene trasferito a Castellabate, nel meridione. Inizialmente preoccupato per i presunti stereotipi negativi sul Sud, Alberto si rende conto che la vita nel piccolo paese del sud è molto diversa da quanto si fosse immaginato. Attraverso situazioni comiche e interazioni con i simpatici abitanti del luogo, Alberto scopre l'ospitalità, il calore umano e la bellezza della cultura meridionale, sfatando i pregiudizi e imparando importanti lezioni di vita.

7. Chiedimi se sono felice - Box office: 28.458.894 €

Al centro del film ci sono tre amici: Aldo, Giovanni e Giacomo, che tirano a campare nella città di Milano. Gli equilibri tra i tre, che stanno cercando di imbastire uno spettacolo teatrale un po’ improvvisato, verranno sconvolti dall’arrivo di Marina, un’affascinante hostess.

8. Natale sul Nilo - Box office: 28.296.128 €

Il classico cinepanettone con protagonisti Christian De Sica e Massimo Boldi, giocato su stereotipi, battute scurrili e situazioni ai limiti dell’assurdo. Il tutto nella splendida cornice dell’Egitto dei Faraoni.

9. Il Ciclone - Box office: 28.085.461 €

Leonardo Pieraccioni è il regista di questo film su un gruppo di ballerine di flamenco spagnole che fa irruzione per errore a casa del giovane ragioniere toscano Levante Quatrini: tra di loro anche la splendida Caterina, di cui il ragazzo si innamorerà perdutamente.

10. C’è ancora domani - Box Office: 27.281.224 €

Il film, simbolo per eccellenza di libertà e emancipazione femminile elogiato anche dalla critica, ha dimostrato di essere uno dei maggiori successi commerciali degli ultimi anni nel panorama cinematografico italiano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro