Mercoledì 17 Aprile 2024

Festa del papà, data e tradizioni

Nel nostro Paese la ricorrenza è celebrata il 19 marzo, all’estero dipende

Festa del papà - Crediti iStock Photo

Festa del papà - Crediti iStock Photo

Roma, 18 marzo 2024 – La Festa del papà omaggia i padri e il loro ruolo nell’ambito della famiglia e della società. La ricorrenza viene osservata un po’ in tutto il mondo, ma non è detto che si festeggi ovunque nella stessa giornata. In Italia, come in altri Paesi, cade il 19 marzo, San Giuseppe.  

Perché il 19 marzo

Secondo la tradizione, il 19 marzo coincide con il giorno dedicato a San Giuseppe, padre putativo di Gesù, in base alle credenze, morto all’età di 111 anni in questo giorno. Succede anche in altri Paesi di stampo cattolico, per esempio: Andorra Belgio Bolivia Croazia Honduras Liechtenstein Mozambico Portogallo Spagna Svizzera.

Altre date

Ci sono Paesi all’estero in cui la Festa del papà si celebra invece la terza domenica di giugno: Francia Paesi Bassi Regno Unito Irlanda Ungheria Perù Giappone India Malesia Singapore Un discorso a parte vale per gli Stati Uniti. Lì il merito dell’istituzione della Festa che celebra la figura paterna va a una donna, Sonora Smart Dood, una signora che all’inizio del Novecento abitava nello Stato di Washington. - Nel 1909, la Smart Dood ascoltò un sermone dedicato alla mamma (per la festa di quest’ultima) e pensò di organizzare un party di compleanno, ex militare (l’uomo aveva partecipato alla guerra di secessione statunitense). - Poi la donna si rivolse alle istituzioni per rendere ufficiale la data e farla coincidere proprio col compleanno del padre, il 19 giugno. - Nel 1910 ci furono le prime celebrazioni del Father’s Day a stelle e strisce. - Nel 1966 il Presidente Lyndon B.Johnson estese la giornata a livello nazionale, stabilendo che fosse osservata la terza domenica di giugno. - Per il riconoscimento formale fu necessario aspettare qualche anno, fino al 1972, quando fu varata una legge da Richard Nixon, all’epoca Presidente del Congresso degli Stati Uniti d’America, Richard Nixon.

Riti

Nel nostro Paese la Festa del papà viene celebrata con regalini e bigliettini d’auguri che i figli dedicano ai genitori, ma non solo. Ci sono anche alcune specialità, soprattutto dolciarie, legate a questa data. Ecco alcune golosità tipiche di questo periodo, legate al territorio, ma ormai diffuse, note e apprezzate in tutto lo Stivale: - le zeppole napoletane di San Giuseppe, frittelle farcite con crema e marmellata di amarene - i bignè di San Giuseppe, in Umbria e nel Lazio, realizzati con pasta choux e farciti con crema pasticcera - le frittelle di riso cotto nel latte e aromatizzato con spezie e liquore, della Toscana - le raviole emiliane, con pastafrolla e cuore di marmellata - le sfince siciliane di San Giuseppe, frittelle con ricotta, gocce di cioccolato e canditi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro