Mercoledì 24 Aprile 2024

Migranti, le ipocrisie di destra e sinistra

"Un altro giorno" è un mini approfondimento quotidiano di attualità, dal lunedì al venerdì, della giornalista di QN, Marcella Cocchi, in collaborazione con le redazioni de il Resto del Carlino, La Nazione e il Giorno

Il podcast "Un altro giorno" su Quotidiano Nazionale

Il podcast "Un altro giorno" su Quotidiano Nazionale

Ora ci sono politici come il governatore leghista, Massimiliano Fedriga, che invita a superare le ideologie tra chi è pro o contro l’immigrazione, ma la verità è che destra e sinistra hanno una posizione inconciliabile sui migranti. Non solo. Entrambe le idee, quella colpevolista da una parte, e quella a-critica dall’altra, presentano alcune ipocrisie che non aiutano a risolvere il problema della gestione umana, civile e sostenibile dei flussi. A fare chiarezza, ci aiuta il professore emerito di Storia dell’Europa, Paolo Pombeni, che invita la destra a smettere di “pensare di svuotare il mare con il cucchiaio” e la sinistra a liberarsi dalla sua falsa coscienza. Sia chiaro, però, che questa riflessione può arrivare solo dopo il primo e più importante interrogativo suscitato dalla tragedia di Cutro, ossia se quelle vite potevano essere salvate.

Ha collaborato al podcast Marco Santangelo

Naufragio Crotone, tra 27 e 47 i migranti dispersi. Rixi: "Guardia costiera non si tocca"

 

 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro