Giovedì 18 Aprile 2024

Bon Jovi, in arrivo nuovo disco e una docuserie

Dopo il singolo ‘Legendary’, Jon Bon Jovi, Davi Bryan e Tico Torres pubblicheranno l’album ‘Forever’

Il ritorno dei Bon Jovi, nuovo album a giugno

Il ritorno dei Bon Jovi, nuovo album a giugno

Nuovo album dei Bon Jovi all’orizzonte. La band ha annunciato l’uscita del loro nuovo progetto discografico, previsto per il 7 giugno 2024. Ad anticipare il disco è il singolo ‘Legendary’, condiviso nei giorni scorsi. L’album, invece, è intitolato ‘Forever’. Bon Jovi ha lavorato e collaborato con il tastierista David Bryan e il batterista Tico Torres. A loro tre si sono uniti il bassista Hugh McDonald e il chitarrista Phil X. Svelata anche la tracklist completa con i titoli delle tracce presenti. Ecco i titoli dei dodici inediti: 1. "Legendary", 2. "We Made It Look Easy", 3. "Living Proof", 4. "Waves", 5. "Seeds", 6. "Kiss The Bride", 7. "The People's House", 8. "Walls Of Jericho", 9. "I Wrote You A Song", 10. "Living In Paradise", 11. "My First Guitar", 12. "Hollow Man". Parlando del nuovo lavoro, Jon Bon Jovi ha dichiarato: "Il sentimento generale di questo album è quello della gioia. Come sono arrivato alla gioia? Ho dovuto superare molta miseria oscura”. Una sensazione e uno stato d’animo non semplici da provare e che lo stesso frontman ha ammesso di aver vissuto solo poche volte nella sua esistenza: “È passato un decennio dall'ultima volta che sono riuscito a provare pura gioia. Sai, ci vuole molto se ci pensi, perché la maggior parte di noi in questo mondo pazzo, ha la testa bassa e si concentra sul lavoro, sulla famiglia, su come sbarcare il lunario, fare qualcosa di produttivo”. Non esisterebbe quindi tempo per riuscire a guardarsi intorno, a cercare di crearsi un proprio spazio e mondo nel quale riuscire ad inserire queste sensazioni. Adesso ha imparato a vivere il momento e carpire serenità dal quotidiano, da quello che sta vivendo in quel preciso istante. E, in questi ultimi tempi, è stato lavorare con i suoi colleghi di band, riuscire a scrivere pezzi nuovi e dare finalmente vita a questo progetto, molto atteso dai fan storici del gruppo.  

‘Thank You, Goodnight: The Bon Jovi Story’, la docu-serie sui Bon Jovi

La serie ‘Thank You, Goodnight: The Bon Jovi Story’ sarà disponibile in Italia su Disney + a partire dal 26 aprile 2024. Sarà un documentario suddiviso in 4 parti che racconta la storia del gruppo tra passato, presente e futuro. Uno sguardo a 360 gradi per raccontare il pubblico e il privato, per scandagliare nel profondo episodi e avvenimenti già noti ma anche per affrontare storie e tematiche nuove che orbitano intorno al mondo della band. Al setaccio dei 4 episodi saranno protagonisti i 40 anni dei Bon Jovi. Ecco la trama ufficiali condivisa per presentare il progetto: “Per quanto emozionante sia la storia di un talento ineguagliabile, è ancora più raro che una leggenda come Jon Bon Jovi permetta al mondo intero di condividere i suoi momenti più vulnerabili mentre li sta ancora vivendo. Quarant'anni di video personali, prime demo inedite, testi originali e foto mai viste prima d’ora che raccontano il viaggio dai club di Jersey Shore ai palchi più grandi del pianeta. La serie rivive i trionfi e le battute d’arresto, i più grandi successi, le più grandi delusioni e la maggior parte dei momenti di attrito pubblico” Gotham Chopra, pluripremiato agli Emmy Award, è il regista e produttore esecutivo di Thank you, Goodnight: The Bon Jovi Story, insieme anche a Giselle Parets e Ameeth Sankaran. Nella serie verranno raccontati i momenti che hanno accompagnato il successo del gruppo tra gli anni ‘80 e’90 per poi arrivare anche al periodo più recente, come possiamo vedere anche nel trailer condiviso per ‘Thank You, Goodnight: The Bon Jovi Story’. Possiamo notare, infatti, Jon Bon Jovi sdraiato in un letto d'ospedale, con in mano una piccola lavagna su cui c’è scritto "Sto bene", anticipando come il documentario racconterà anche i suoi recenti problemi vocali che hanno gettato la rock band nell'incertezza sul futuro e su un eventuale tour di promozione per il disco “Forever”.

I problemi di salute e l’operazione di Jon Bon Jovi

Del resto, lo stesso Jon Bon Jovi aveva raccontato di aver subìto un intervento chirurgico importante nel 2022 dopo che una delle sue corde vocali si era deteriorata a causa di decenni di canto (“Una delle mie corde vocali si era letteralmente atrofizzata”). Nel documentario saranno presenti anche i momenti di sconforto e di dubbio del cantante, preoccupato di non poter più tornare a cantare dal vivo come un tempo e, magari, di non essere più in grado di incidere brani inediti. Ma ‘Forever’ ha dissipato queste iniziali incertezze: il progetto è nato con una attenta e meticolosa attenzione per l’utilizzo della voce, a distanza di mesi dalla delicata operazione chirurgica alla quale si è sottoposto. Per quanto riguarda un possibile tour nel 2025, Jon Bon Jovi è, comprensibilmente, molto più cauto. Spera di tornare ad esibirsi live ma mette le mani avanti: “Non so se ci sarà un tour. Desidero fare un tour l'anno prossimo, ma mi sto ancora riprendendo da un intervento chirurgico importante”. Ha sottolineato come sia ben diverso l’impegno tra incidere un album, rispettando tutti i tempi e il riposo necessario, ed esibirsi per ore, dal vivo, per mesi e mesi. “Anche se sono sulla buona strada per la guarigione e ho potuto prendermi il mio tempo e fare una canzone al giorno quando ho realizzato il disco, il mio bisogno, il mio desiderio è quello di poter fare due ore e mezza a notte, quattro sere a settimana per mesi interi”. Ricorda il periodo difficile vissuto e l’incapacità di capire perché stava accadendogli quello:” “Ho cantato con Pavarotti. So cantare. Ho studiato il mestiere per 40 anni. Non sono uno stilista che si limita ad abbaiare e urlare. So cantare. Quindi, quando Dio mi stava togliendo questa capacità, non riuscivo a capire perché…” Ora il periodo più difficile sembra essere finalmente passato e, col tempo, dopo il nuovo disco, chissà che il suo sogno più grande – quello di dare vita a un nuovo tour – non possa trasformarsi in realtà. I Bon Jovi si formarono nel New Jersey nel 1983. La band pubblicò il suo album di debutto omonimo nel 1984. JBJ, insieme al tastierista David Bryan e al batterista Tico Torres, sono i tre membri originali rimanenti. Il bassista Alec John Such, morto nel 2022, lasciò la band nel 1994, mentre il chitarrista Sambora si separò dalla band nel 2013.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro