Mercoledì 24 Aprile 2024

Dalla musica al romanzo. La Sicilia di Pippo Pollina

Il cantautore Pippo Pollina, dopo una carriera di successo in Europa, si cimenta nella scrittura con il romanzo "L'altro", raccontando storie destinate a incrociarsi.

Cambia la forma, non la sostanza per Pippo Pollina. Cantautore profondo e sui generis: musicista siciliano, impegnato, prolifico, da quasi quarant’anni porta alta la bandiera della nostra poesia in musica in tutta la Mitteleuropa, duettando con i maggiori esponenti della musica svizzera, austriaca e tedesca e riempiendo piazze, teatri e palazzetti dello sport. Ventitré album, centinaia di canzoni e un successo che in Italia è stato finora troppo avaro. Studente di giurisprudenza, aspirante giornalista con I siciliani di Pippo Fava, musicista con gli Agricantus, Pippo a fine anni Ottanta prese un treno, una chitarra e uno zaino in spalla e se ne andò a cercare fortuna al di là delle Alpi. Fortuna arrivata: i suoi album sono piccole perle di civismo e romanticismo.

E poiché ogni canzone, a suo modo, è un affresco a tinte forti della sua terra, mancava al suo palmarès un romanzo ed eccolo qui, è arrivato. Si intitola L’altro ed è edito da Squilibri. Racconta due vite, opposte e speculari per quanto irrimediabilmente destinate a incontrarsi. C’è Nanà Conigliaro, un giovane medico di Camporeale, nel Palermitano, figlio di una famiglia mafiosa, che cresce disinteressandosi di Cosa Nostra e si ritrova colluso suo malgrado.

Dall’altro lato c’è Frank Fischer, un giornalista d’inchiesta tedesco che un bel giorno decide di indagare sugli affari delle cosche in Germania. L’uno vive conscio di se stesso e dei suoi sentimenti eppure inconsapevole di ciò che gli sta intorno, l’altro, perfettamente lucido nell’analisi del mondo attorno, vive ignorando chi sia davvero, da dove provenga la sua storia, quale sia il suo vero nome. Le due storie, vien da sé, sono destinate a incrociarsi. Ma il modo straordinario in cui lo faranno, del tutto inatteso, è testimonianza del fatto che un buon narratore, quando è tale, sa esprimersi in una canzone o in un romanzo. Cambia la forma, non la sostanza. E la sostanza di Pippo Pollina sa farsi amare.

Simone Arminio

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro