Domenica 23 Giugno 2024

Da Nord a Sud. Un giugno di... vino

La stagione estiva celebra le vini italiani con eventi come Calici d'Estate a Ferrara, Radici del Sud a Sannicandro di Bari, Amphora Revolution a Verona, Festa a Vico a Vico Equense, Borderwine a Villa Manin di Passariano e VinoForum al Circo Massimo di Roma.

di Marina Santin

Con la bella stagione si moltiplicano gli eventi che celebrano le eccellenze enologiche italiane. A Ferrara, dal 30 maggio al 2 giugno, sulla Nuova Darsena, torna Calici d’Estate 2024, quattro giorni dedicati al vino e alle proposte gastronomiche di produttori e cantine di tutt’Italia, con degustazioni a bordo di un battello in navigazione. I vini del sud Italia sono i protagonisti, a Sannicandro di Bari, della 19esima edizione di Radici del Sud (dal 5 al 10 giugno), che punta i riflettori sulla produzione vinicola di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, promuovendone qualità e valore con concorsi, wine-tour, incontri e degustazioni.

Il 7 e l’8 giugno, è la volta di Amphora Revolution, evento nato dalla joint venture tra Merano WineFestival e Vinitaly. Dedicato al mondo delle giare in terracotta e alle eccellenze di questa particolare nicchia dell’enologia, punta a promuovere e valorizzare questa antica tecnica di produzione in risposta alle sfide della sostenibilità e del cambiamento climatico. In programma a Verona, alle Gallerie Mercatali di Veronafiere, ospita produttori provenienti da tutto il territorio italiano, convegni e simposi tecnico–scientifici, e presenta due tematiche collaterali: Underwater Wine, focus sui vini affinati sott’acqua, e G.r.a.s.p.o, spazio riservato al Gruppo di ricerca ampelografica sostenibile per la preservazione della biodiversità viticola.

Piatti di chef italiani e internazionali, degustazioni, riflessioni e incontri animeranno la XXI edizione di Festa a Vico, che si terrà a Vico Equense e Seiano, dal 10 al 12 giugno. Quest’anno la kermesse si arricchisce della partnership con Be.Come e il suo wine club, che celebra la cultura del vino promuovendo il dialogo tra i produttori italiani e la community internazionale del design, della ristorazione e dell’ospitalità di alta gamma.

Borderwine, il Salone Transfrontaliero del vino naturale del Friuli Venezia Giulia, aspetta tutti gli amanti del vino prodotto ’secondo natura’, il 16 e 17 giugno al parco di Villa Manin di Passariano (Codroipo). Qui si potrà godere di un vero tour enologico e gastronomico che, oltre al meglio del vino naturale del FVG, abbraccia i confini del nord est e oltre, con circa 70 cantine, 300 etichette in degustazione e decine di produttori provenienti da Italia, Austria, Slovenia e da più lontano ancora. Giunto all’ottava edizione, ospiterà degustazioni condotte da esperti enologi e due conferenze dedicate a diversi aspetti della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale delle imprese.

Il Circo Massimo di Roma, infine. dal 17 al 23 giugno, fa da cornice a VinoForum 2024, dedicato all’eccellenza enogastronomica con degustazioni (presenti oltre 3.200 vini), approfondimenti tematici, masterclass e talk.