Mercoledì 24 Aprile 2024

Corpi senza veli e tanta grinta. La donna moderna di Nicolas Di Felice

Nicolas Di Felice sempre più bravo alla guida di Courrèges, marchio acquistato nel 2017 dal fondo Artemis principale società di...

Corpi senza veli e tanta grinta. La donna moderna di Nicolas Di Felice

Corpi senza veli e tanta grinta. La donna moderna di Nicolas Di Felice

Nicolas Di Felice sempre più bravo alla guida di Courrèges, marchio acquistato nel 2017 dal fondo Artemis principale società di investimenti della famiglia Pinault (Gruppo Kering). E proprio il presidente Pinault era in prima fila mercoledì per applaudire Nicolas; accanto a lui ci sono quattro cantanti coreane tutte come ’svestite’ Courrèges. E sono molti gli asiatici, molti giovani cinesi, ad adorare questo marchio che Di Felice ha rivitalizzato forte dell’esperienza maturata in maison importanti come Balenciaga, Dior e Louis Vuitton.

In uno spazio candido al Carreau du Temple nel Marais, è la terra stessa che respira, si solleva e si abbassa, ed è come se cercasse l’aria. Ancora un monito per salvare il PIaneta. Ed ecco il defilè con le modelle vestite solo di bianco e di nero, senza una fantasia o un segno grafico, tagli sexy specie sulle schiene di abiti che praticamente hanno mezzo dietro e davanti un accenno di pettorina.

Molta la pelle come nel segno di De Felice, con braccia nude, tute che slanciano, byker audaci e grintosissimi di pelle nera, cappucci sui capelli, abiti sottili con sotto i pantaloni. Anche qui un accenno di nude look per i body solcati da lievi piume di struzzo. E la gonna al polpaccio è stretta per il prossimo inverno 2024-2025 con una fascia reggiseno e stop, come se il freddo fosse un optiona. E poi le borse mille aculei di Di Felice e la ’classica’ Holy Bag che in questa collezione ha dimensioni più generose.

Eva Desiderio

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro