Sabato 20 Aprile 2024

Critics Choice Awards 2023, ecco tutti i vincitori

Trionfo per 'Everything Everywhere All at Once', Cate Blanchett, Brendan Fraser e per le serie 'Abbott Elementary', 'Better Call Saul' e 'The Dropuot'

Cate Blanchett e Brendan Fraser

Cate Blanchett e Brendan Fraser

Domenica notte sono stati assegnati i Critics Choice Awards 2023, cioè i premi dell'associazione dei critici cinematografici e televisivi di Stati Uniti e Canada. Si tratta di un ottimo indicatore di come potrebbero andare gli Oscar 2023: buone notizie dunque per 'Everything Everywhere All at Once' (miglior film, sceneggiatura, montaggio e attore non protagonista) e per l'attrice Cate Blanchett (premiata grazie a 'Tar') e l'attore Brendan Fraser (per 'The Whale').

Sul fronte della televisione e dei servizi di streaming, 'Abbott Elementary' ha vinto come migliore serie comedy, 'Better Call Saul' come migliore serie drammatica e 'The Dropuot' come migliore limited series. Qui di seguito tutti i premiati (indicati in grassetto): prima quelli del cinema, poi quelli della TV.

Critics Choice Awards 2023, i premi relativi al cinema

MIGLIOR FILM Avatar: la via dell'acqua Babylon Gli spiriti dell'isola Elvis Everything Everywhere All at Once The Fabelmans Glass Onion - Knives Out RRR Tar Top Gun: Maverick Women Talking MIGLIORE ATTORE Austin Butler per 'Elvis' Tom Cruise per 'Top Gun: Maverick' Colin Farrell per 'Gli spiriti dell'isola' Brendan Fraser per 'The Whale' Paul Mescal per 'Aftersun' Bill Nighy per 'Living' MIGLIORE ATTRICE Cate Blanchett per 'Tar' Viola Davis per 'The Woman King' Danielle Deadwyler per 'Till' Margot Robbie per 'Babylon' Michelle Williams per 'The Fabelmans' Michelle Yeoh per 'Everything Everywhere All at Once' MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA Paul Dano per 'The Fabelmans' Brendan Gleeson per 'Gli spiriti dell'isola' Judd Hirsch per 'The Fabelmans' Barry Keoghan per 'Gli spiriti dell'isola' Ke Huy Quan per 'Everything Everywhere All at Once' Brian Tyree Henry per 'Causeway' MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA Angela Bassett per 'Black Panther: Wakanda Forever' Jessie Buckley per 'Women Talking' Kerry Condon per 'Gli spiriti dell'isola' Jamie Lee Curtis per 'Everything Everywhere All at Once' Stephanie Hsu per 'Everything Everywhere All at Once' Janelle Monae per 'Glass Onion - Knives Out' MIGLIORE ATTRICE O ATTORE GIOVANE Frankie Corio per 'Aftersun' Jalyn Hall per 'Till' Gabriel LaBelle per 'The Fabelmans' Bella Ramsey per 'Catherine Called Birdy' Banks Repeta per 'Armageddon Time' Sadie Sink per 'The Whale' MIBLIORE CAST Gli spiriti dell'isola Everything Everywhere All at Once The Fabelmans Glass Onion - Knives Out The Woman King Women Talking MIGLIORE REGIA James Cameron per 'Avatar: la via dell'acqua' Damien Chazelle per 'Babylon' Todd Field per 'Tar' Baz Luhrmann per 'Elvis' Daniel Kwan e Daniel Scheinert per 'Everything Everywhere All at Once' Martin McDonagh per 'Gli spiriti dell'isola' Sarah Polley per 'Women Talking' Gina Prince-Bythewood per 'The Woman King' S. S. Rajamouli per 'RRR' Steven Spielberg per 'The Fabelmans' MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE Todd Field per 'Tar' Daniel Kwan e Daniel Scheinert per 'Everything Everywhere All at Once' Martin McDonagh per 'Gli spiriti dell'isola' Steven Spielberg e Tony Kushner per 'The Fabelmans' Charlotte Wells per 'Aftersun' MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE Samuel D. Hunter per 'The Whale' Kazuo Ishiguro per 'Living' Rian Johnson per 'Glass Onion - Knives Out' Rebecca Lenkiewicz per 'She Said' Sarah Polley per 'Women Talking' MIGLIORE FOTOGRAFIA Russell Carpenter per 'Avatar: la via dell'acqua' Roger Deakins per 'Empire of Light' Florian Hoffmeister per 'Tar' Janusz Kaminski per 'The Fabelmans' Claudio Miranda per 'Top Gun: Maverick' Linus Sandgren per 'Babylon' MIGLIORE SCENOGRAFIA Hannah Beachler e Lisa K. Sessions per 'Black Panther: Wakanda Forever' Rick Carter e Karen O'Hara per 'The Fabelmans' Dylan Cole, Ben Procter e Vanessa Cole per 'Avatar: la via dell'acqua' Jason Kisvarday e Kelsi Ephraim per 'Everything Everywhere All at Once' Catherine Martin, Karen Murphy e Bev Dunn per 'Elvis' Florencia Martin e Anthony Carlino per 'Babylon' MIGLIORE MONTAGGIO Tom Cross per 'Babylon' Eddie Hamilton per 'Top Gun: Maverick' Stephen Rivkin, David Brenner, John Refoua e James Cameron per 'Avatar: la via dell'acqua' Paul Rogers per 'Everything Everywhere All at Once' Matt Villa e Jonathan Redmond per 'Elvis' Monika Willi per 'Tar' MIGLIORI COSTUMI Ruth E. Carter per 'Black Panther: Wakanda Forever' Jenny Eagan per 'Glass Onion - Knives Out' Shirley Kurata per 'Everything Everywhere All at Once' Catherine Martin per 'Elvis' Gersha Phillips per 'The Woman King' Mary Zophres per 'Babylon' MIGLIORE TRUCCO E PARRUCCO Babylon The Batman Black Panther: Wakanda Forever Elvis Everything Everywhere All at Once The Whale MIGLIORI EFFETTI VISIVI Avatar: la via dell'acqua The Batman Black Panther: Wakanda Forever Everything Everywhere All at Once RRR Top Gun: Maverick MIGLIORE COMMEDIA Gli spiriti dell'isola Bros. Everything Everywhere All at Once Glass Onion - Knives Out Triangle of Sadness The Unbearable Weight of Massive Talent MIGLIORE FILM D'ANIMAZIONE Pinocchio di Guillermo del Toro Marcel the Shell with Shoes On Il gatto con gli stivali - L'ultimo desiderio Red Wendell & Wild MIGLIORE FILM IN LINGUA STRANIERA Niente di nuovo sul fronte occidentale Argentina, 1985 Bardo Close Decision to Leave RRR MIGLIORE CANZONE 'Carolina' per 'La ragazza della palude' 'Ciao Papa' per 'Pinocchio di Guillermo del Toro' 'Hold My Hand' per 'Top Gun: Maverick' 'Lift Me Up' per 'Black Panther: Wakanda Forever' 'Naatu Naatu' per 'RRR' 'New Body Rhumba' per 'Rumore bianco' MIGLIORE COLONNA SONORA Alexandre Desplat per 'Pinocchio di Guillermo del Toro' Michael Giacchino per 'The Batman' Hildur Guonadottir per 'Tar' Hildur Guonadottir per 'Women Talking' Justin Hurwitz per 'Babylon' John Williams per 'The Fabelmans'

 

 

Critics Choice Awards 2023, i premi relativi alle serie

MIGLIORE SERIE DRAMMATICA Andor (Disney+) Bad Sisters (Apple TV+) Better Call Saul (AMC) The Crown (Netflix) Euphoria (HBO) The Good Fight (Paramount+) House of the Dragon (HBO) Severance (Apple TV+) Yellowstone (Paramount Network) MIGLIORE ATTORE IN UNA SERIE DRAMMATICA Jeff Bridges per 'The Old Man' (FX) Sterling K. Brown per 'This Is Us' (NBC) Diego Luna per 'Andor' (Disney+) Bob Odenkirk per 'Better Call Saul' (AMC) Adam Scott per 'Severance' (Apple TV+) Antony Starr per 'The Boys' (Prime Video) MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE DRAMMATICA Christine Baranski per 'The Good Fight' (Paramount+) Sharon Horgan per 'Bad Sisters' (Apple TV+) Laura Linney per 'Ozark' (Netflix) Mandy Moore per 'This Is Us' (NBC) Kelly Reilly per 'Yellowstone' (Paramount Network) Zendaya per 'Euphoria' (HBO) MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA Andre Braugher per 'The Good Fight' (Paramount+) Ismael Cruz Cordova per 'Il signore degli anelli - Gli anelli del potere' (Prime Video) Michael Emerson per 'Evil' (Paramount+) Giancarlo Esposito per 'Better Call Saul' (AMC) John Lithgow per 'The Old Man' (FX) Matt Smith per 'House of the Dragon' (HBO) MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA Milly Alcock per 'House of the Dragon' (HBO) Carol Burnett per 'Better Call Saul' (AMC) Jennifer Coolidge per 'The White Lotus' (HBO) Julia Garner per 'Ozark' (Netflix) Audra McDonald per 'The Good Fight' (Paramount+) Rhea Seehorn per 'Better Call Saul' (AMC) MIGLIORE SERIE COMEDY Abbott Elementary (ABC) Barry (HBO) The Bear (FX) Better Things (FX) Ghosts (CBS) Hacks (HBO Max) Reboot (Hulu) Reservation Dogs (FX) MIGLIORE ATTORE IN UNA SERIE COMEDY Matt Berry per 'What We Do in the Shadows' (FX) Bill Hader per 'Barry' (HBO) Keegan-Michael Key per 'Reboot' (Hulu) Steve Martin per 'Only Murders in the Building' (Hulu) Jeremy Allen White per 'The Bear' (FX) D'Pharaoh Woon-A-Tai per 'Reservation Dogs' (FX) MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE COMEDY Christina Applegate per 'Dead to Me' (Netflix) Quinta Brunson per 'Abbott Elementary' (ABC) Kaley Cuoco per 'The Flight Attendant' (HBO Max) Renée Elise Goldsberry per 'Girls5eva' (Peacock) Devery Jacobs per 'Reservation Dogs' (FX) Jean Smart per 'Hacks' (HBO Max) MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMEDY Brandon Scott Jones per 'Ghosts' (CBS) Leslie Jordan per 'Call Me Kat' (Fox) James Marsden per 'Dead to Me' (Netflix) Chris Perfetti per 'Abbott Elementary' (ABC) Tyler James Williams per 'Abbott Elementary' (ABC) Henry Winkler per 'Barry' (HBO) MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMEDY Paulina Alexis per 'Reservation Dogs' (FX) Ayo Edebiri per 'The Bear' (FX) Marcia Gay Harden per 'Uncoupled' (Netflix) Janelle James per 'Abbott Elementary' (ABC) Annie Potts per 'Young Sheldon' (CBS) Sheryl Lee Ralph per 'Abbott Elementary' (ABC) MIGLIORE LIMITED SERIES The Dropout (Hulu) Gaslit (Starz) The Girl from Plainville (Hulu) The Offer (Paramount+) Pam & Tommy (Hulu) Station Eleven (HBO Max) This Is Going to Hurt (AMC+) Under the Banner of Heaven (FX) MIGLIORE FILM PER LA TV Fresh (Hulu) Prey (Hulu) Ray Donovan: The Movie (Showtime) The Survivor (HBO) Three Months (Paramount+) Weird: The Al Yankovic Story (The Roku Channel) MIGLIORE ATTORE IN UNA LIMITED SERIES O FILM PER LA TV Ben Foster per 'The Survivor' (HBO) Andrew Garfield per 'Under the Banner of Heaven' (FX) Samuel L. Jackson per 'The Last Days of Ptolemy Grey' (Apple TV+) Daniel Radcliffe per 'Weird: The Al Yankovic Story' (The Roku Channel) Sebastian Stan per 'Pam & Tommy' (Hulu) Ben Whishaw per 'This is Going to Hurt' (AMC+) MIGLIORE ATTRICE IN UNA LIMITED SERIES O FILM PER LA TV Julia Garner per 'Inventing Anna' (Netflix) Lily James per 'Pam & Tommy' (Hulu) Amber Midthunder per 'Prey' (Hulu) Julia Roberts per 'Gaslit' (Starz) Michelle Pfeiffer per 'The First Lady' (Showtime) Amanda Seyfried per 'The Dropout' (Hulu) MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA LIMITED SERIES O FILM PER LA TV Murray Bartlett per 'Welcome to Chippendales' (Hulu) Domhnall Gleeson per 'The Patient' (FX) Matthew Goode per 'The Offer' (Paramount+) Paul Walter Hauser per 'Black Bird' (Apple TV+) Ray Liotta per 'Black Bird' (Apple TV+) Shea Whigham per 'Gaslit' (Starz) MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA LIMITED SERIES O FILM PER LA TV Claire Danes per 'Fleishman Is in Trouble' (FX) Dominique Fishback per 'The Last Days of Ptolemy Grey' (Apple TV+) Betty Gilpin per 'Gaslit' (Starz) Melanie Lynskey per 'Candy' (Hulu) Niecy Nash-Betts per 'Dahmer' (Netflix) Juno Temple per 'The Offer' (Paramount+) MIGLIORE SERIE IN LINGUA STRANIERA 1899 (Netflix) Borgen (Netflix) Avvocata Woo (Netflix) Garcia! (HBO Max) The Kingdom Exodus (MUBI) Kleo (Netflix) L'amica geniale (HBO) Pachinko (Apple TV+) Tehran (Apple TV+) MIGLIORE SERIE D'ANIMAZIONE Bluey (Disney+) Bob's Burgers (Fox) Genndy Tartakovsky's Primal (Adult Swim) Harley Quinn (HBO Max) Star Trek: Lower Decks (Paramount+) Undone (Prime Video) MIGLIORE TALK SHOW The Amber Ruffin Show (Peacock) Full Frontal with Samantha Bee (TBS) The Kelly Clarkson Show (NBC) Last Week Tonight with John Oliver (HBO) Late Night with Seth Meyers (NBC) Watch What Happens Live with Andy Cohen (Bravo) MIGLIORE COMEDY SPECIAL Fortune Feimster: Good Fortune (Netflix) Jerrod Carmichael: Rothaniel (HBO) Joel Kim Booster: Psychosexual (Netflix) Nikki Glaser: Good Clean Filth (HBO) Norm Macdonald: Nothing Special (Netflix) Would It Kill You to Laugh? Starring Kate Berlant & John Early (Peacock)

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro