Domenica 16 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Cinema Anteo a Milano, il primo con la realtà virtuale

Il 13 e il 14 maggio il pubblico potrà entrare a sperimentare gratis la virtual reality. La programmazione a pagamento partirà il 19 maggio

Crediti iStock -  Cinema Anteo di Milano

Crediti iStock - Cinema Anteo di Milano

Sabato 13 e domenica 14 maggio il Cinema Anteo di Milano, in Piazza XXV Aprile, 8, apre le porte al pubblico per permettere agli spettatori di conoscere e sperimentare la VR Experience, la realtà virtuale, in uno spazio innovativo. Si può entrare gratuitamente fino a esaurimento posti. Dopo queste due prime giornate di open day, la programmazione all’insegna di questa novità comincerà a partire dal 19 maggio e comprenderà diversi temi di attualità – come l’ambiente – l’impegno sociale e vari aspetti e approfondimenti culturali, affrontati attraverso visioni hi tech e all’avanguardia.

La nuova sala all’Anteo

Anteo Rai Cinema Spazio Realtà Virtuale, nel capoluogo lombardo, è il primo cinema italiano a offrire una sala attrezzata per la realtà virtuale con 20 sedute con tanto di cuffie e visori per vivere un’esperienza ad alto coinvolgimento sensoriale. La sala in questione, nello specifico, si trova al terzo piano dell’edificio, una storica struttura a pochi passi dalla metro Garibaldi, nel quartiere Isola, e dalla rinomata zona di Brera.

I primi titoli della VR Experience

I primi contenuti nel segno della VRE (Virtual Reality Experience), previsti nella programmazione di Anteo Cinema, includeranno: - ‘Lockdown 2020 - L’Italia invisibile’: nel documentario di Omar Rashid, prodotto da Gold con Rai Cinema, siamo guidati in un viaggio speciale nella bellezza e nella solitudine delle principali città d’arte italiane nel pieno dell’emergenza per la pandemia, attraverso la realtà virtuale, ma anche le voci degli attori Matilde Gioli – che ha appena presentato i David di Donatello con Carlo Conti – e Vinicio Marchioni; - ‘La Divina Commedia VR - Inferno’: quello che ci attende è un’immersione nell’inferno di Dante, sotto la direzione di Federico Basso e Alessandro Parrello, con la voce narrante di Francesco Pannofino. L’opera è prodotta da ETT Gruppo Scai con West 46th Films; - ‘Vulcano - La vita che dorme’: ecco un’altra esperienza immersiva in cui viene mostrata l’eruzione del vulcano sul monte Fagradalsfjall, in Islanda, inattivo da 8 secoli. In questa produzione Gold & Valmyn, in collaborazione con Rai Cinema, la regia è del già citato Omar Rashid, la voce è dell’attrice Valentina Lodovini; - ‘Happy Birthday’: questo cortometraggio rientra nel progetto transmediale di One More Pictures con Rai Cinema. In questo caso viene affrontato l’argomento difficile e delicato dell’isolamento sociale tramite l’interpretazione di Jenny De Nucci e Fortunato Cerlino.

Momenti di incontro e condivisione

L’amministratore delegato di Anteo, Lionello Cerri, ha posto l’accento sugli obiettivi della struttura, impegnata a far sì che le sue sale cinematografiche siano anche spazi di incontro e di condivisione di interessi per le persone, oltre alla fruizione cinematografica, in uno scambio virtuoso tra spettatori e addetti ai lavori, soprattutto con la nuova sala dedicata alla VR Experience.

Sperimentazione innovativa

Ha mostrato soddisfazione anche Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema. Come ha sottolineato il top manager, prendere parte a una simile iniziativa da parte dell’azienda che rappresenta segna un passo avanti nella creazione di esperienze in ambito audiovisivo che possano essere immersive e innovative, tali da permettere di sperimentare forme di espressione narrativa diverse. Allo stesso tempo, è tramite queste novità che la sala cinematografica può confermarsi come luogo cardine per la valorizzazione della settima arte.