Mercoledì 24 Aprile 2024

Chi è Vincenzo Schettini, il professore diventato fenomeno sui social

Da YouTube a TikTok, l’ascesa e il successo del professore e de ‘La fisica che piace’

Vincenzo Schettini

Vincenzo Schettini

Quando pensiamo alla nostra adolescenza – o se chi legge ha quell’età – il sogno e la speranza quando si incontravano i professori per la prima volta durante l’anno scolastico, erano quelli che fossero non particolarmente severi ma che, soprattutto, riuscissero a creare un rapporto complice con noi studenti. Coinvolgere e appassionare alla materia erano le basi per una riuscita quantomeno sufficiente, se non brillante, durante gli studi. E questo pensiero potrebbe aver attraversato la mente anche di Vincenzo Schettini, professore di Fisica che non solo è amatissimo dai suoi alunni ma è riuscito a diventare docente virtuale, sui social, avvicinandosi a migliaia e migliaia di giovanissimi, incuriositi (e poi – appunto – coinvolti e appassionati) dalle sue spiegazioni.  

Vincenzo Schettini, da YouTube al successo

Vincenzo Schettini è nato il 7 marzo 1977 a Como e i genitori sono di origini pugliesi (per la precisione, la madre è di Monopoli). Frequenta la scuola media con l’indirizzo musicale, proprio perché il mondo delle sette note è un’altra sua grande passione. A seguire conquista il diploma in Violino e Didattica della Musica al conservatorio Nino Rota di Monopoli. Quattro anni dopo, nel 2004, si laurea in fisica presso l’Università degli Studi di Bari. A quel punto inizia il suo percorso di insegnamento a Locorotondo e Alberobello poi all’Istituto Tecnico Dell’Erba di Castellagrana Grotte (dove è tutt’oggi). Il suo percorso professionale ha mille sfaccettature: fisico, professore, musicista e anche – nel mondo dei social – tiktoker e youtuber. Ha volutamente unito le sue due anime, quella artistica e quella scientifica, cercando di ottenere il modo migliore per spiegare le sue lezioni e la sua dottrina in maniera non prettamente scolastica. E proprio grazie ai suoi video, iniziati nel 2007 e caricati su YouTube, è riuscito ad avvicinare alla fisica anche persone potenzialmente disinteressate all’argomento. Eppure rimanevano colpite e affascinate grazie alla sua arte oratoria e dal suo modo semplice, chiaro e coinvolgente, di spiegare e raccontare. I suoi confini social sono aumentati, negli ultimi anni, passando anche a Facebook, Instagram, Spotify e il già citato TikTok. Tutti mezzi di comunicazione con i quali entrare in contatto con i giovani, per dimostrare che il web e i social possono avere anche una funzione istruttiva e non solo leggera e legata al divertimento. Nei suoi video spiega cosa sia l’energia, l’elettromagnetismo con esperimenti semplici, comuni, che possono far parte della vita quotidiana di ogni singoli individuo. E le visualizzazioni hanno anche superato i 7 milioni di contatti. Domande che incuriosiscono come “Cos’hanno in comune un proiettile e le montagne russe” oppure “Perché le fette biscottate cadono sempre dalla parte imburrata?” sono gli spunti con i quali raccontare poi elementi di fisica che partono da semplici curiosità o avvenimenti che ci accomunano nella vita di tutti i giorni (come possono essere, appunto, le fette biscottate per colazione). Vincenzo Schettini ha anche un sito ufficiale (ilprofchecipiace.com) nel quale si presenta a 360 gradi, in tutte le sue sfumature, non solo dal punto di vista professionale. Si descrive come fisico, musicista ma anche curioso ed appassionato di vita. Ha creato e lanciato il canale YouTube ‘La fisica che ci piace’ e ha poi pensato al sito web per ampliare il raggio d’azione e, come lui stesso rivela, per i numerosi ragazzi che gli domandavano “Prof, e la chimica? e l’inglese? e l’economia aziendale?”. Per uno studente è un interessante punto di partenza per una buona preparazione nelle diverse materie, affiancato da altri insegnanti con la sua stessa passione, pronti a informare su corsi scolastici paralleli: dall’inglese alla biologia, passando alla matematica e fisica. In comune sempre quel desiderio di coinvolgere il più numero possibile di giovani che vogliono interfacciarsi in maniera curiosa e interessate alle varie materie da studiare. Nel 2023 anche Vasco Rossi in persona fu colpito proprio da un’osservazione del docente di fisica. Schettini aveva sottolineato come l’incipit della celebre canzone ‘Sally’ avesse un incipit che si relazionava proprio alla fisica. Ricordate come inizia? Si parla dell’equilibrio sopra la follia, un principio di fisica. “Noi saremmo eternamente destinati a cadere verso il centro della Terra e questo non succede perché i vincoli ci tengono in equilibrio” ha sottolineato Schettini, evidenziando proprio il passaggio nel brano del rocker. L’intervista video è stata notata dallo stesso Vasco Rossi che poi, pochi giorni dopo, l’ha condivisa sulle Stories del suo account Instagram. Anche questo un esempio di come la semplicità e ‘la banalità del quotidiano’ possa nascondere la base di un ragionamento alternativo e spesso scientifico. Vincenzo Schettini ha pubblicato anche due libri. Il primo è uscito nel 2022 – ‘La fisica che ci piace’ – mentre il secondo ha visto la luce un anno dopo, nel 2023, e si intitola ‘Ci vuole un fisco bestiale – Vi racconto i fisici più pop della storia’, entrambi editi da Mondadori.

Vincenzo Schettini, la vita privata del ‘prof che ci piace’

Vincenzo Schettini ha raccontato di essere fidanzato da diversi anni con Francesco, nato nel 1986. Il compagno ha un lavoro totalmente differente ed è impiegato nel campo del recupero crediti. Come vi avevamo già raccontato, oggi Schettini insegna nell’Istituto Luigi dell’Erba di Castellana Grotte, a Bari. E Francesco è originario proprio di quella città. I due si sono conosciuti ben sedici anni fa, nel 2007. Anche in quel caso – come per il successo ottenuto dal professore di fisica- ‘galeotto’ fu il web. Parlando della sua lunga relazione, ha sottolineato la stabilità e la sicurezza che il fidanzato riesce ad assicurargli da sempre, fin dall’inizio della loro storia d’amore. Ha raccontato: “Lui ha cura della mia crescita, mi aiuta nei momenti difficili. Anche il successo è pieno di sfaccettature. E lui mi sta accanto con garbo, mi consiglia ma mi lascia molto libero, mi dice bravo ma mi aiuta se può”. Parlando apertamente di se stesso e della sua vita privata, Vincenzo Schettini ha spiegato di aver sempre compreso, fin da adolescente, di essere omosessuale. Lo aveva scoperto e accettato senza problemi “ma dovevo adeguarmi ai miei amici e così le prime cotte furono per due compagne delle medie: Patrizia e Delia“.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro