Mercoledì 12 Giugno 2024

Chi è Tommaso Torzi, nuovo giudice a ‘Cortesie per gli ospiti’

I successi, le curiosità e la vita privata del volto nuovo del programma in onda su RealTime

Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi

Se recentemente il pubblico è stato conquistato dal gioiellino di “Casa a prima vista”, su Real Time, grazie agli agenti immobiliari di Roma e di Milano, nello stesso orario – da anni – è diventato un cult il programma “Cortesie per gli ospiti”, che si intervalla, dalle 20.20 circa, con gli aspiranti proprietari di nuove abitazioni nella fascia oraria dell’access prime time. Lo show è onda da quasi vent’anni: l’esordio, infatti, è avvenuto nel 2005.

La ventesima edizione ha visto, rispetto all’edizione precedente, l’ingresso di una new entry: Tommaso Zorzi. È lui l’interior designer che ha preso il posto di Luca Calvani, entrato nel 2022 dopo Diego Thomas. Accanto a Zorzi, nel programma, restano saldi e fissi Roberto Valbuzzi (presente dal 2018) e Csaba Della Zorza (anche lei entrata nel cast a partire dal 2018). Ecco la carriera e le curiosità sul nuovo giudice di “Cortesie per gli ospiti”.

Chi è Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi è nato a Milano nel 1995 e i genitori sono Lorenzo Zorzi e Armanda Frassinetti. Si inizia a far notare nel 2016 dopo aver lanciato un’applicazione dedicata alla moda e, in seguito, una linea incentrata su accessori e borse da uomo. Il suo esordio in televisione avviene nello stesso anno, il 2016, nel programma “Riccanza”, in onda su Mtv fino al 2019. Il programma, che ha ottenuto in seguito non indifferente, era basato sul racconto della vita di tutti i giorni di giovani ragazzi (rigorosamente millennial e benestanti, come intuibile già dal titolo), rampolli di famiglie ricche italiane. Venivano mostrate, quindi, con le telecamere, le loro giornate (c’era chi studiava e chi già lavorava) con una attenzione particolare alle mete visitate e raggiunte durante le loro vacanze da sogno, le serate nei club più alla moda, cene in ristoranti esclusivi, shopping nel quadrilatero della moda di Milano (via Montenapoleone e zone limitrofi) senza dimenticare – ovviamente – l’attenzione per i dettagli legati al lusso, ai gioielli e a party tra champagne e cocktail.

Proprio Tommaso Zorzi è stato tra i protagonisti di tutte le edizioni del programma e dello spin off #RiccanzaDeluxe. Insieme a lui, altri volti poi diventati sempre più noti. Da Elettra Lamborghini e Jessica Hailé Selassié (poi vincitrice, come lo stesso Tommaso Zorzi, del Grande Fratello Vip, negli anni a seguire).

Nel 2018, Tommaso viene scelto come concorrente per il programma “Dance Dance Dance” in onda sul canale Fox, e anche alla settimana edizione di “Pechino Express”. Con il passare dei mesi, il suo volto diventa sempre più richiesto e noto al grande pubblico. Nel 2020 viene scelto, insieme a Giulia Salemi, per condurre su Mediaset Play, “Adoro!”. Si tratta di un breve talk in onda prima della puntata di “La Pupa e il Secchione e Viceversa”, su Italia 1. Pubblica anche il suo primo libro, intitolato “Siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri”. Ecco la trama del libro, attraverso la sinossi ufficiale: “Questo sarà l’anno del mio fidanzamento, l’ho deciso. Sì, Filippo Villa, ventiquattro anni, milanese da generazioni, giornalista sportivo e party-boy, quest’anno si fidanzerà. E adesso ho qualcosa come tredici chat attive su Grindr, che è tutto un pullulare di messaggi.” Fortunatamente nella sua ricerca Filippo non è solo. Accanto a lui c’è Bea, l’amica di una vita e coinquilina da sempre che, tra str0nzi fedifraghi, sfigati colossali e spiantati totali, a ragazzi non è messa poi tanto meglio. Il libro è edito da Mondadori.

Sempre nel 2020, viene scelto dagli autori e da Alfonso Signorini per partecipare al Grande Fratello Vip. Vince, dopo mesi come concorrente nella casa più spiata d’Italia. Si tratta della quinta edizione del reality show, in onda dal 14 settembre 2020 al 1 marzo 2021. Opinionisti in studio furono Pupo e Antonella Elia. Tommaso Zorzi vinse il montepremi di 100.000 euro ma decise di donarlo tutto quanto in beneficenza.

Poco dopo il suo trionfo nel programma, viene scelto immediatamente come opinionista deL’isola dei famosi”, in partenza pochi giorni dopo, sempre su Canale 5. E si cimenta con la conduzione de Il punto Z”, uno show sul web dedicato proprio ai reality show che lui conosce molto bene. Dopo essere stato ospite fisso del “Maurizio Costanzo Show”, decide di accettare l’offerta di essere giudice di “Drag Race Italia”, negli ultimi mesi del 2021. Insieme a lui, furono scelti anche Chiara Francini e la drag queen Priscilla a completare la giuria dell’edizione italiana del programma. Mesi dopo continua ad essere tra i volti di punta di Real Time con i programmi “Questa è casa mia” e “Tailor Made - Chi ha la stoffa?” in onda nel 2022. Dopo essere stato concorrente di “Boomerissima” su Rai 2 (condotto da Alessia Marcuzzi), ecco il ritorno in tv, ancora una volta come giudice, per il programma “Cortesie per gli ospiti”, su Real Time.

La vita privata di Tommaso Zorzi

Nella vita privata, tra i fidanzamenti di Tommaso Zorzi sono noti quelli con Marco Ferrero (sui social noto come Iconize, anche lui influencer) e Armando Condemi, fashion consultant merchandiser. Più recentemente, invece, il conduttore e giudice ha avuto una lunga storia, iniziata nel 2021, con Tommaso Stanzani, ex concorrente e ballerino di Amici di Maria De Filippi. In base al gossip e a quanto raccontato, proprio Zorzi, dopo averlo visto nel talent show di Canale 5, lo avrebbe contattato in privato via Instagram, iniziando così una prima conoscenza. La storia tra i due, però, è finita mesi fa. Il motivo lo ha raccontato sempre Tommaso Zorzi in un’intervista, assumendosi la colpa della fine della lunga relazione. Ha ammesso che tra loro non è successo nulla di grave o particolare “ma senz'altro non mi sono comportato bene con Tommaso perché ero completamente assorbito da me stesso”. Ha confessato che non era portato a interpellarlo e coinvolgerlo troppo nelle decisioni, lasciandolo “in disparte” nelle sue scelte e impedendo così al rapporto di diventare fonte di scambio e coinvolgimento. E ha poi chiosato, facendo un’analisi di se stesso e dei suoi errori: “Sono un pochino narcisista, è evidente. Però ci sto lavorando, considerando anche che mi conosco come le mie tasche”.