Martedì 16 Aprile 2024

Chi è Roberto Poletti, co-conduttore di Mattino 4

La carriera e alcune curiosità della vita del giornalista che affiancain studio Federica Panicucci

Roberto Poletti e Federica Panicucci

Roberto Poletti e Federica Panicucci

A sorpresa, lo scorso 11 marzo 2024 è iniziato un nuovo programma pensato appositamente per accendere il mattino di Rete 4, cambiando il palinsesto e portando maggiore informazione, in diretta, con uno spin-off del pilastro di Canale 5. Parliamo di “Mattino 4”, condotto sempre da Federica Panicucci ma, in questo caso, affancata da Roberto Poletti. Dal lunedì al venerdì saranno loro i volti dell’attualità e della cronaca in onda a partire dalle 10.55 alle 11.55 dallo studio 15 del Centro di produzione Mediaset di Cologno Monzese.  

Roberto Poletti co-conduttore di Mattino 4 con Federica Panicucci

Se per Mattino Cinque troviamo Francesco Vecchi accanto a Federica Panicucci, nella nuova striscia di informazione di Rete 4, accanto a lei, ci sarà Roberto Poletti. Nato a Feltre, in provincia di Belluno il 29 luglio 1971, ha iniziato la sua carriera nel quotidiano nazionale “L’indipendente”, diretto da Vittorio Feltri. A partire dal 1995 è diventato giornalista professionista, vantando tra le varie esperienze quella per “Radio 24”, “Il sole 24 ore” per poi condurre una rassegna stampa per Telelombardia. Dopo essere approdato a La7 Gold, nel 2006 si candida alle elezioni politiche per la Federazione dei Verdi. Poco tempo dopo entra in conflitto, aderendo a Sinistra democratica nel 2007. Nel febbraio 2008, pubblicamente, decide di lasciare la Camera Dei Deputati motivando la sua scelta per una questione puramente morale: racconta di vergognarsi e di sentirsi a disagio nel prendere uno stipendio importante senza poter fare nulla in Parlamento. Poco dopo diventa editorialista per “Libero”, tornando a collaborare anche con Antennatre e Telelombardia. Un’importante collaborazione è all’orizzonte. Nel 2012, infatti, inizia a collaborare con Paolo Del Debbio per il programma “Quinta colonna”, su Rete 4. Ha il ruolo di inviato nelle piazze per dare voce alle persone che intendono fare appelli importanti in tv e poter sperare in una risonanza mediatica necessaria a risolvere problematiche non di poco conto. Qualche anno dopo, nel 2015, pubblica il libro "Salvini&Salvini - Il Matteo-Pensiero dall'A alla Z", primo manuale sul leader della Lega. Dall’anno seguente è alla conduzione, tutti i mercoledì su Radio Lombardia, della trasmissione “Magna Magna - Le porcherie della settimana”. Ovviamente, al centro del racconto, tutte le notizie “peggiori” degli ultimi sette giorni, in qualsiasi settore, dalla cronaca all’attualità e politica. Nel 2019 arriva un altro capitolo importante per la sua carriera. Gli viene affidato, grazie alla Direttrice di Rai 1, Teresa De Santis, il programma “Unomattina”, accanto a Valentina Bisti. Vi resta non solo per la stagione estiva della messa in onda ma anche in quella autunnale, a seguire. Successivamente verrà sostituito da Monica Giandotti al timone del programma. Ospite e inviato per Alberto Matano a “La vita in diretta”, collabora anche con Isoradio per “I senza notte” e nell’estate 2021 diventa opinionista per “Zona bianca” condotto da Giuseppe Brindisi, su Rete 4. Nel 2023/2024 conduce “Il caffè di Radiouno” restando comunque volto per diversi programmi di Rete 4 come “È sempre Cartabianca” e “Prima di domani” con la conduzione di Bianca Berlinguer. Fino all’11 marzo 2024 quando fa il suo debutto a “Mattino 4” accanto a Federica Panicucci. Nel 2022, Roberto Poletti si è sposato con il compagno Francesco Naccari, 34enne di origine calabrese e dirigente della FNM Group di Milano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro