Martedì 18 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Chi è Paolo Romano, attore in ‘Un posto al sole’

Da anni è il volto di Eugenio Nicotera nella soap opera dei record in onda ormai da anni su Raitre

Paolo Romano

Paolo Romano

Era il 21 ottobre 1996 quando su Rai 3 debuttava la soap opera tutta italiana “Un posto al sole”. Nel corso dei decenni molti attori sono entrati nel cast per poi scegliere altri percorsi e, in alcuni casi, ritornare. Nel 2011 vide il suo ingresso anche Paolo Romano, nei panni di Eugenio Nicotera. Scopriamo qualche informazione in più sull’attore, ormai volto noto della soap opera Rai.

La carriera e la vita privata di Paolo Romano

Paolo Romano è nato a Torino il 2 aprile 1970, per poi trasferirsi e crescere a Cantù, nella provincia di Como. Dopo essersi iscritto all’Università di Scienze politiche, inizia anche a frequentare la scuola di recitazione Paolo Grassi dove si diploma nel 1998. Inizia a calcare i palcoscenici dei teatri e anche a frequentare il piccolo schermo con gli spot televisivi. Nel 1999 decide di trasferirsi a Roma e viene scelto da Ferzan Ozpetek per il film “Cuore sacro”.

Negli anni a seguire viene scelto per alcune fiction come “Papa Luciani – Il sorriso di Dio”, “So che ritornerai” con Giancarlo Giannini e “I fuoriclasse” di Riccardo Donna. Prima di entrare nel cast di “Un posto al sole”, recita anche in un’altra soap opera Rai, “Incantesimo”, nel ruolo dell’infermiere Aldo Dessì. Nel 2023, il suo ruolo più recente è nel film “Belli ciao” di Gennaro Nunziante con protagonisti Pio e Amedeo. Per quanto riguarda la sua vita privata, Paolo Romano è molto discreto e geloso della sua privacy. Si sa che è sposato da molti anni ed è padre di tre figli. Non si sa il nome della moglie ma solamente che fa un lavoro lontano dal mondo dello spettacolo.

Il personaggio di Eugenio Nicotera in “Un posto al sole”

Nella trama della soap opera, un grande ruolo ha sempre avuto il rapporto tra Eugenio e Viola, tra numerosi alti e bassi, con momenti di profonda crisi per la coppia. Nelle ultime settimane, Eugenio continua a sentire la mancanza della sua famiglia nonostante provi a voltare pagine e Lucia gli è accanto. Anche Viola soffre la separazione ed è alle prese con la convivenza di Damiano e Rosa. Corretto e ligio al suo dovere, Eugenio Nicotera, nella sua carriera, ha fatto arrestare diversi boss dei clan camorristici, nonostante le palesi minacce. Il rischio sulla sua vita è talmente alto da aver portato gli investigatori a mettergli la scorta, dopo aver scoperto il piano di un attentato. Per questo motivo, da anni, Nicotera non muove un passo senza la sua scorta, in una sorta di esistenza blindata. Nonostante ciò, il pubblico ministero non rinuncia alla sua missione. Per molti è un eroe, un esempio di onestà e di coraggio nonostante lui non abbia mai cercato di essere un eroe, seguendo semplicemente i suoi valori più profondi che lo hanno portato a inseguire la criminalità e l’illegalità. In molti sperano in un riavvicinamento definitivo (senza più crisi) con Viola, dopo i momenti difficili vissuti insieme dalla coppia. Ma si sa che il lieto fine, nelle soap opera, non è così semplice da conquistare...