Chi è il rapper Emis Killa

Nella primavera 2023 l’artista di Vimercate ha lanciato il suo nuovo album ‘Effetto notte’

Emis Killa

Emis Killa

Di recente si è parlato molto del rapper Emis Killa. L’artista era atteso a Capodanno a Ladispoli, ma il sindaco della cittadina laziale ha deciso di annullare il concerto del rapper, in seguito alle polemiche relative ai contenuti di alcuni brani di Killa, ritenuti sessisti. Il dibattito si è animato soprattutto dopo gli ennesimi femminicidi e dopo la grande mobilitazione nelle piazze per il 25 novembre, la Giornata mondiale contro la violenza di genere.  

Polemiche

Killa aveva già cantato a Ladispoli nel 2022. Emis, dal canto suo, ha spiegato che i suoi testi si proponevano di far riflettere sulla società contemporanea e di raccontare storie che accadono nella vita reale anche attraverso il punto di vista dell’aggressore, senza che per forza rappresenti quello che pensa l’artista o il modo in cui vive i suoi rapporti con le donne. Killa ha anche condiviso sui social il messaggio di una fan che ha raccontato di essere stata vittima di una relazione tossica e ha ringraziato l’artista perché i suoi brani l’avrebbero aiutata nei periodi difficili che ha dovuto affrontare.

Origini

Emis Killa è il nome d’arte di Emiliano Rudolf Giambelli, classe 1989, originario di Vimercate. La madre ha radici palermitane e lavora come operaia. Il padre, proveniente dalla Brianza, era un musicista che suonava il pianoforte in alcune band locali. L’uomo, che soffriva di disturbo bipolare, è mancato nel 2009 per un arresto cardiaco. Quando Emis era piccolo, i genitori si sono separati. Lui è cresciuto tra Vimercate e Milano. Aveva cominciato la scuola alberghiera ma poi ha deciso di abbandonare gli studi per mettersi a lavorare. Tra i vari mestieri, ha fatto anche il muratore. Nel 2007 ha vinto una competizione di freestyle italiana e, poco dopo, ha firmato il contratto con un’etichetta indipendente.

Album

A livello discografico ha esordito nel 2012 con l'album ‘L'erba cattiva’, seguito nel 2013 da ‘Mercurio’. Al disco hanno collaborato figure molto note dell'hip-hop tricolore come Marracash, Fabri Fibra e Guè Pequeno. Nel 2014 il suo singolo ‘Maracanã’ viene usato come sigla di Sky Sport per la Coppa del Mondo di calcio. Nel 2016 – anno dell’album ‘Terza stagione’ – è stato uno dei giudici di ‘The Voice’ con Raffaella Carrà, Dolcenera e Max Pezzali. Alla conduzione c’era Federico Russo. Dopo ‘Supereroe’ nel 2018 e ‘17’ con Jake La Furia nel 2020, nella primavera del 2023 l'artista ha lanciato il suo primo concept album intitolato ‘Effetto notte’.

Vita privata

In passato il rapper ha sofferto di attacchi di panico, come ha raccontato lui stesso. Quanto alla vita sentimentale, Emis Killa ha avuto una relazione con Tiffany Fortini, stilista, con cui nel 2018 ha avuto la piccola Perla Blue. Due anni dopo la coppia si è separata, ma ha mantenuto buoni rapporti. Da oltre un anno Killa sembra aver ritrovato l’amore con l’imprenditrice e modella Martina Bottiglieri.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro