Giovedì 16 Maggio 2024

Chi è Catherine Deneuve: carriera, dolori e amori celebri

L’attrice francese sarà nelle sale italiane dal 25 aprile con il film ‘Bernadette’

Chi è Catherine Deneuve, protagonista di Bernadette

Chi è Catherine Deneuve, protagonista di Bernadette

All'età di 80 anni, Catherine Deneuve è tornata sul set cinematografico per vestire i panni dell'ex première dame Bernadette Chirac nel film ‘Bernadette’, attualmente nelle sale francesi e in quelle italiane dal 25 aprile. Questo nuovo lavoro ha suscitato una serie di reazioni contrastanti, con alcuni che applaudono l'interpretazione di Deneuve e altri, compreso l'entourage della famiglia Chirac, che guardano con più diffidenza al biopic.

In generale, la lunga e importante carriera di Catherine Deneuve è stata caratterizzata da una straordinaria versatilità e da una serie di ruoli memorabili che l'hanno resa una delle più grandi attrici del panorama europeo e mondiale, simbolo della Nouvelle Vague.  

Biografia

L’artista è nata nel 1943, il 22 ottobre, nella Cité des Fleurs, noto e suggestivo quartiere del XVII arrondissement di Parigi. Suo padre, Maurice Dorléac, recitava e dirigeva vari doppiatori. Sua madre, Renée Deneuve (conosciuta anche come Jeanne-Renée Simonot), era a sua volta doppiatrice e calcava i palcoscenici teatrali. Catherine è la terza di quattro figlie. Prima di lei, a muovere importanti passi nel cinema è stata la sorella Françoise Dorléac, che poi è tragicamente scomparsa in un incidente stradale all'età di 25 anni, nel 1967.

Catherine ha preferito adottare il cognome della madre per distinguersi e per non dare ombra all’amata sorella e alla sua memoria. È stata proprio Françoise, poco prima che quest’ultima venisse a mancare, a farle conoscere il regista Jacques Demy che le ha offerto un ruolo ne ‘Les Parapluies de Cherbourg’ (1964). Il film ha segnato la sua prima svolta. Dopo quella pellicola per la Deneuve sono arrivate collaborazioni con registi come Pasquale Festa Campanile, Roman Polanski, François Truffaut e Luis Buñuel.  

Gli amori

La sua vita personale, ricca di relazioni affascinanti e di tragiche perdite, ha contribuito a renderla un’icona di talento, fascino, passione e magnetismo. Uno dei primi grandi amori di Catherine è stato con il regista Roger Vadim, con il quale ha lavorato nel film ‘Il vizio e la virtù’ e con il quale ha avuto il primogenito Christian.

Altra celebre relazione, seppur breve, è stata quella con il regista Roman Polanski, che l’ha diretta nel thriller psicologico ‘Répulsion’. Proprio Polanski ha presentato alla Deneuve Marcello Mastroianni, con il quale è scoppiato un amore intenso durato all’incirca cinque anni. Dall’attore romano, più grande di lei di quasi vent’anni – già sposato e padre di una figlia, Barbara – Catherine ha avuto la secondogenita Chiara.

Qualcuno parla di flirt, qualcun altro di un sentimento più profondo per quanto riguarda il rapporto tra l’attrice e François Truffaut. In ogni caso tra i due c’è stato un fortunato sodalizio artistico. La diva francese si è sposata solo una sola volta, con il fotografo britannico David Bailey. Il loro matrimonio è durato 7 anni, dal 1965 al 1972.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro