Lunedì 17 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

Chi è Adele Bonolis, presente nel nuovo film dei ‘Me contro Te’

Tra gli interpreti di ‘Me contro Te - Il film: Operazione Spie’ c’è anche la figlia di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli

Adele Bonolis

Adele Bonolis

Me contro Te - Il film: Operazione Spie” sta facendo furore al botteghino italiano. Non sorprende ormai più il successo del nuovo capitolo della serie con protagonisti Luigi Calagna (Luì) e Sofia Scalia (Sofì). La pellicola, diretta da Gianluca Leuzzi è uscita nelle sale cinematografiche il 1 giugno 2024 e ha subito messo l’acceleratore verso la vetta del box office come era già avvenuto con i precedenti film del duo. La trama, questa volta, sembra voler mettere un punto alle loro avventura sul piccolo schermo.

Ecco la sinossi ufficiale: “L'alleanza dei Malefici, formata dal Signor S., Perfidia, Viperiana e Serpe hanno convinto il mondo sul fatto che Luì e Sofì sono dei criminali e i due, per non essere ricercati, si uniscono ad altri personaggi per dimostrare la loro innocenza e riportare l'armonia sul pianeta”. Tra gli interpreti nel film c’è anche Adele Bonolis, figlia di Paolo Bonolis e di Sonia Bruganelli.  

Chi è Adele Bonolis, nel nuovo film dei Me contro Te

Con oltre 1 milione e 800 mila euro di incassi in nemmeno dieci giorni di programmazione, il film “Me contro Te – Operazione spie” è al primo posto della classifica Cinetel. Tra le new entries di questo capitolo, c’è anche Adele Bonolis, giovanissima attrice al suo debutto al cinema proprio con questo film. La giovane, oggi sedicenne, è nata il 15 dicembre 2007 e interpreta il personaggio di Marta, la crush adolescenziale del super cattivo della saga, il Signor S. L’esordio sul piccolo schermo della figlia del conduttore e dell’imprenditrice/opinionista risale ad un vecchio programma condotto proprio dal padre, “Chi ha incastrato Peter Pan“. In quell’occasione aveva ammesso che il suo più grande desiderio era quello di lavorare nel mondo della recitazione. In seguito, ha anche frequentato una scuola, il Laboratorio di Arti Sceniche, come riportato anche sul suo profilo social che, ad oggi, vanta oltre 17.000 followers. Adele Bonolis è stata anche ospite, insieme alla madre Sonia Bruganelli, di “Verissimo”, con Silvia Toffanin alla conduzione. “Con papà spesso vediamo i film insieme, i miei film preferiti me li ha fatti conoscere lui. Parliamo, discutiamo anche perché siamo molto testardi” ha raccontato alla conduttrice, sottolineando il bel legame che ha con i genitori. Proprio Sonia ha raccontato dei momenti difficili vissuti legati alla salute della figlia Adele, nata con una seria cardiopatia. Per questo motivo, piccolissima, è stata operata al cuore. La Bruganelli ha raccontato che dopo l’operazione “ha avuto danni motori e ha avuto sempre difficoltà a muovere gli arti. I suoi danni sono dovuti all’ipossia avuta a sette giorni dall’intervento”. Oggi Silvia sta bene, i genitori, dopo aver sottolineato più volte come tutte le famiglie debbano essere supportate in situazioni difficili e delicate come quella che hanno vissuto loro e non debbano sentirsi – invece – abbandonate, sottolineando anche il grande orgoglio nel vederla così tenace e autosufficiente. Queste le parole del padre, Paolo Bonolis, nel descrivere il carattere e la caparbietà della primogenita avuta con Sonia Bruganelli: “Adele è un proiettile, lei è sveltissima mentalmente, ha una memoria prodigiosa, è curiosa". Dichiarazioni che sottolineato e sprigionano l’evidente orgoglio e la fierezza di un padre dei confronti di una figlia.