Venerdì 14 Giugno 2024

Centenari in Italia: è boom a Trieste. Sono raddoppiati dal 2018

L’anagrafe cittadina ne registra 154 contro gli 81 di cinque anni fa. In Italia è però il Molise la regione più longeva

Una veduta di Trieste, città dei centenari

Una veduta di Trieste, città dei centenari

A dispetto del Covid, che ha tristemente flagellato la popolazione anziana in Italia in questi ultimi anni, gli ultracentenari residenti a Trieste sono praticamente raddoppiati nel corso di quattro anni.

Secondo i dati forniti dall’anagrafe del capoluogo giuliano, infatti, al 31 dicembre 2022 erano ben 154 i cittadini di Trieste ad aver raggiunto o superato il secolo di vita contro gli 81 registrati nel 2018.

Una 'crescita' irresistibile

Curiosando tra i dati, si scopre anche che cinque anni fa il club dei centenari triestini contava 8 uomini e ben 73 donne. Nel 2019 il numero è passato a 99, sempre con una netta predominanza femminile (87 contro 12), e la crescita è poi continuata negli anni successivi: 136 centenari o ultracentenari nel 2020 (121 donne, 15 uomini) e 149 nel 2021 (136 donne, 18 uomini).

La maggior parte di questi anziani è ricoverata in case di riposo, ma diversi “over 100” vivono ancora in famiglia. E al momento il record di più longeva della città è di una signora di ben 109 anni.

I centenari in Italia

Secondo gli ultimi dati disponibili dell’Istat sulla nostra popolazione, al 1° gennaio 2021 erano 17.177 i centenari residenti in Italia, con più di un migliaio ad aver superato i 105 anni. Anche in questo caso la supremazia femminile è indiscussa, con l’83% di donne.

Negli ultimi anni a livello nazionale è stata invece a lungo registrata una tendenza inversa rispetto a quella di Trieste: nel 2015 erano infatti oltre 19 mila i cittadini che avevano spento le 100 candeline, dopo di che si è avuto un costante calo fino a una nuova crescita del numero di centenari a partire dal 2020.

Ultima curiosità: al 1° gennaio 2021 i super-longevi, cioè i cittadini dai 105 anni in su, risultavano risiedere soprattutto nel Nord Italia, anche se poi è il Molise la regione che può vantare il rapporto più alto tra popolazione di 105 anni e oltre e il totale della popolazione residente (4,1 per 100 mila).