C’è “Matilda“. Bimba prodigio formato musical

C’è “Matilda“. Bimba prodigio formato musical
C’è “Matilda“. Bimba prodigio formato musical

Una bambina brillante e intelligente, appassionata di libri e con un dono molto particolare: può spostare gli oggetti con il pensiero. Una famiglia che non la ama né comprende. Una preside cattivissima, ma anche una maestra che la apprezzerà. Dopo lo show al West End londinese, il film con Danny De Vito e anche la versione tv di Netflix, Matilda, la bimba prodigio del romanzo di Roald Dahl, arriva per la prima volta sui palcoscenici italiani, il 7 dicembre al Sistina di Roma, nel musical diretto e prodotto da Massimo Romeo Piparo, che ne ha curato anche l’adattamento italiano dall’originale premiato con cinque Tony Awards, su musiche di Tim Minchin e libretto di Dennis Kelly. "Per molto tempo mi sono interrogato sul grandissimo successo di Matilda Il musical a Londra e rinviavo sempre la volta che sarei andato a vederlo – racconta Piparo – Poi me ne sono innamorato. Oggi è uno dei miei musical preferiti. Una storia universale che ha per protagoniste due eroine: una bambina e una maestra, ovvero i simboli della scuola e della famiglia. Due istituzioni, e lo dico da genitore, che nella società di oggi forse vacillano un po’ nel proprio compito".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro