Sabato 25 Maggio 2024

Boyfriend blush, il make-up per rifare le gote rosse di William e Harry

Il trend, virale sui social, utilizza il fard per dare l’aspetto di un viso sano e giovanile

Boyfriend blush

Boyfriend blush

Cosa c’entrano i principi inglesi William e Harry con una delle tendenze trucco del momento? Il boyfriend blush, che impazza su TikTok, si riferisce all’uso del fard per ottenere le guance rosate come quelle che si hanno dopo una giornata passata all’aria aperta. Per chi ha la pelle molto chiara, basta un improvviso sbalzo di temperatura. L’effetto è quello che ricorda proprio i figli di Carlo III e della compianta Diana Spencer durante la loro adolescenza, quando studiavano al college e giocavano a polo o erano impegnati in altre discipline sportive con i loro compagni di studio. Ecco perché il trend beauty è stato associato a loro.  

L’origine

Il boyfriend blush è diventato popolare in rete soprattutto quando ne ha parlato online la truccatrice Mallory Osses su TikTok. È stata la professionista, infatti, a far riferimento all’ispirazione di questa tecnica associata ai principi inglesi William e Harry. In un video, diventato virale, la make-up artist ha mostrato una foto dei due reali quando erano più piccoli, indicando il rossore delle loro guance e sottolineando l’effetto del trucco che dà al viso un aspetto fresco e naturale. Basti anche pensare a qualche immagine di Diana Spencer, madre di William e Harry scomparsa nell’agosto 1997, a soli 36 anni: nei primi tempi della sua popolarità, da fidanzata dell’allora principe Carlo, prima di diventarne la moglie, “Shy Di” come veniva chiamata dai tabloid britannici, “la timida Di”, mostrava anche lei gote lievemente arrossate rispetto all’incarnato molto chiaro.

Con il metodo illustrato da Osses il blush deve essere applicato su una buona parte della guancia senza superare però l’altezza delle labbra e sfumando verso la mascella. Anche se la tecnica può stare bene su tutte le forme del viso, Osses osserva che è particolarmente indicata se si ha una forma del volto ovale, leggermente allungata o ancora squadrata, come ha evidenziato pure la make-up artist Charlotte Knight.

Gli esperti di trucco, inoltre, sottolineano che, mentre per l’effetto contouring si seguono i punti che si toccherebbero tracciando idealmente, con pennello, dita o spugnetta, la lettera W, nel caso dei boyfriend blush si tratteggia sulle guance un piccolo triangolo e lo si riempie di colore all’interno. In questo modo la parte interessata sembra soda e piena e contribuisce a dare al viso un’immagine sana e rilassata, non patinata o artefatta.  

Consigli

Per ottenere un blush naturale e luminoso, sarebbe opportuno utilizzare prodotti in crema che si applicano facilmente sulla pelle grazie alla loro consistenza idratante ed emolliente, che riflette la luce in modo naturale, perfetto per la primavera e per l’inizio dell’estate. Il blush utilizzato, però, può essere anche in polvere, in stick, liquido o in altra versione in base alle caratteristiche della propria pelle, all’effetto desiderato e alle esigenze.

Per scegliere il colore azzeccato, sui toni del rosa ora più chiari, ora più scuri, si può fare un piccolo esperimento: si può provare a pizzicare leggermente le guance e vedere quale tonalità è più simile all’effetto che si ottiene. Si comincia preparando la base trucco, applicando un velo leggero di correttore o crema colorata per uniformare l'incarnato e mostrare trasparenza. Non c'è una tecnica definitiva per l'applicazione. Si possono usare le dita per posizionare il blush e sfumarlo verso l’alto, verso l’esterno e verso il basso concentrandosi soprattutto sulla parte centrale delle guance. C’è anche chi aggiunge qualche tocco di fard sul naso, richiamandosi così a tendenze in voga lo scorso anno come lo strawberry girl make-up o tomato girl summer make-up. Per una sfumatura uniforme e per eliminare eventuali accumuli di prodotto, può essere utile adoperare una spugnetta umida. Questo consentirà di ottenere un risultato naturale e luminoso senza segni o sbavature antiestetiche. Si può completare il look picchiettando sulle labbra un lip balm o un rossetto dello stesso colore del blush. Per una nota lucente e brillante in più basta usare un buon illuminante sugli zigomi, sotto l’arcata sopraccigliare e sul dorso del naso.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro