Bolle a Sanremo:: "Io, sul palco più amato"

«Non vedo l’ora di portare la danza su un palcoscenico così amato dagli italiani». Parola ...

Bolle a Sanremo:: "Io, sul palco più amato"
Bolle a Sanremo:: "Io, sul palco più amato"

"Non vedo l’ora di portare la danza su un palcoscenico così amato dagli italiani". Parola di Roberto Bolle, raggiunto ieri sera dall’annuncio sanremese di Amadeus al Tg1 in una sala prove di Londra. Per lui si tratta un ritorno all’Ariston, dopo l’esperienza del 2016 con Carlo Conti e Virginia Raffaele, con cui s’era lanciato pure nella spiritosa coreografia di Vola di Lorella Cuccarini. "Sono entusiasta di questo invito di Amadeus che ringrazio profondamente di questa opportunità" racconta Bolle, 48 anni. "Da sempre, avvicinare quest’arte al cuore delle persone è la mia grande missione e questo invito non poteva essere più gradito. C’è una forte assonanza tra questo straordinario Sanremo, che grazie al suo direttore artistico e conduttore, ha saputo unire le generazioni appassionando e ri-appassionando i giovani e creando ponti artistici, musicali e culturali e quello che ogni giorno cerco di fare io per la danza: appassionare con un’arte antica cuori di tutte le età".

Se nel 2016 Bolle fu il primo superospite della serata finale del Festival, a cui dette il via danzando una coreografia creata apposta per l’occasione da Mauro Bigonzetti sulle note di We will rock you dei Queen, pure per questa rentrée il grande ballerino è riuscito ad avere da Amadeus il riguardo di potersi esibire sabato 10 febbraio nella giornata conclusiva. Quella a cui, stando ai si dice, potrebbero partecipare (oltre a Fiorello) altri protagonisti dei 5 Sanremo firmati Ama come Gianni Morandi e Zlatan Ibrahimović. "La sua presenza impreziosisce la serata finale della 74°edizione del Festival di Sanremo" conferma il direttore artistico: "Sono onorato della sua partecipazione, ringrazio Roberto per aver accettato il mio invito. È giusto che il mondo della danza classica ai massimi livelli sia presente in un teatro iconico, dal punto di vista pop, e che i due mondi si possano incontrare".

An.Spi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro