Venerdì 24 Maggio 2024
MONICA GUERCI
Magazine

Anno bisestile 2024: tutti i personaggi famosi che festeggiano il compleanno ogni 4 anni

Da papa Paolo III a Gioacchino Rossini, fino al calciatore Ferran Torres, ecco alcuni tra i nomi più noti

Il 2024 è un Anno Bisestile: in calendario un giorno in più, il 29 febbraio

Il 2024 è un Anno Bisestile: in calendario un giorno in più, il 29 febbraio

Roma, 29 febbraio 2024 - Personaggi famosi nati il 29 febbraio. Non mancano nella storia i nomi celebri di personaggi accomunati dal fatto di dover festeggiare il compleanno ogni quattro anni. Per la maggioranza di loro essere nati il 29 febbraio, in coincidenza con l'anno bisestile in barba alla credenza popolare che dice “anno bisesto, anno funesto”, è stata solo una fortuna. I nati in questo giorno sarebbero circa 5 milioni nel mondo. Tra loro artisti, musicisti, pittori, molti sportivi, ne conta 308 Wikipedia nella storia e fino ai giorni nostri.

Nati il 29 febbraio, i più famosi

Tra i personaggi più o meno celebri che condividono il compleanno nell’anno del salto “leap year” (il mondo anglosassone definisce così l’anno bisestile) ricordiamo Alessandro Farnese, il futuro Papa Paolo III del concilio di Trento, nato a Canino nel 1468, famoso anche perché fu ritratto in una delle opere più belle di Tiziano Vecelio. Un altro nome celebre che vide i natali a Pesaro nel 1792 è quello di Gioachino Rossini, il grande compositore autore del Barbiere di Siviglia, e di molte altre opere famose come L'italiana in Algeri, La gazza ladra, La Cenerentola, Semiramide e Guglielmo Tell. Nel 1908 nacque Balthus, pittore francese di origine polacca entrato nella storia dell’arte come il pittore dei soggetti equivoci e delle fanciulle in fiore in un'epoca in cui l'arte figurativa era sostanzialmente ignorata. 

Nel 1932 nacque, invece, a New York Reri Grist, prima soprano di colore. Fu la prima Consuelo nel cast originale del classico di Leonard Bernstein West Side Story nel 1957, rendendo celebre il brano Somewhere. 

Arrivando ai giorni nostri, due celebrità dello sport sono nate il 29 febbraio, i calciatori Ferran Torres del Barcellona e della Nazionale di calcio spagnola e Jesper Lindstrøm che quest’anno festeggia il 24°compleanno in casa Napoli, entrambi sono nati nel 2000. Ancora tra gli sportivi c’è Lydia Alice Jacoby (Anchorage, 29 febbraio 2004) nuotatrice statunitense, vincitrice della medaglia d'oro nei 100m rana ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

In americana troviamo anche due serial killer: Aileen Wuornos, nata nel 1956, soprannominata “la donna che odiava gli uomini” e resa famosa dall'attrice Charlize Theron nel film "Monster", fu giustiziata in Florida il 9 ottobre 2002. E Richard Ramirez, nato nel 1960, definito dai media "night stalker", il cacciatore della notte, uccise almeno 16 persone. Tra leaper nel mondo figura Ja Rule, pseudonimo di Jeffrey Bruce Atkins, il controverso rapper americano è nato nel 1976, tra i suoi album più famosi, quello dell’esordio nel 1999: Venni Vetti Vecci.

Mentre in Italia troviamo Antonella Ponziani, attrice romana, regista, sceneggiatrice, classe 1964, nel 1993 ha ricevuto il premio come miglior attrice al Nastri d'Argento per il film Verso sud.

Santi e ricorrenze

Il 29 febbraio, 60º giorno del calendario gregoriano (da qui mancano 306 giorni alla fine dell'anno), ha anche i suoi santi, negli anni non bisestili si festeggiano il 28 febbraio: Sant’Ilario, la beata Antonia da Firenze, Sant'Osvaldo, Sant’Augusto Chapdelaine. E proprio perché è raro, il 29 febbraio è diventato un appuntamento importante che però in questo caso si celebra ogni anno: la Giornata mondiale delle malattie rare.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro