Lunedì 27 Maggio 2024
CRISTIANA MARIANI
Magazine

Annalisa, show da regina del pop al Forum: fan in delirio per Nali

Il duetto con Nada è la ciliegina su una torta che ormai ha un sapore che va nettamente oltre i confini nazionali

Annalisa si prende il Mediolanum Forum di Assago, le decine di migliaia di presenti, i loro cuori, i loro occhi, le loro gambe, le loro braccia, rapisce tutti e li porta nel vortice. Un vortice dal quale è francamente difficile uscire. Insieme a un corpo di ballo da urlo e a due tastiere e una batteria - nessuno strumento a corda sul palco -, la regina del pop italiano - che lo si voglia o no, lo scettro lo detengono in coabitazione lei ed Elodie - fa il pieno al Forum dopo aver dato vita a uno show indimenticabile anche a Torino.

Annalisa in concerto
Annalisa in concerto

La direzione presa da Annalisa ormai è chiara: dance pop che strizza l'occhio, con dichiarata ispirazione da parte della stessa cantautrice ligure, ad atmosfere anni Ottanta. Molto anni Ottanta. Piacevolissimamente anni Ottanta. Nel 'Tutti nel vortice palasport' tour, però, non si vive solo la "nuova" Annalisa.

C'è molta, tanta, anzi tantissima Nali. Quella di 'Diamante lei, luce lui', 'Il mondo prima di te', 'Una finestra tra le stelle', 'Senza riserva'. Tutti brani raccolti in un medley intimo e ballad da brividi. Quella che è sempre andata controcorrente affermando di avere come mito Nada Malanima – altra divinità assoluta – e che si è regalata, e ha regalato – per inciso, grazie da parte di tutti noi – al Forum di Assago un duetto proprio con lei. 

E per il resto? Si balla - tanto -, si canta - a squarciagola -, ci si commuove anche. E si ammirano le stupende scenografie con tanto di giochi di luce da grande show internazionale. Perché la sensazione netta, anzi la certezza, che si ha partecipando a un concerto di Annalisa è di trovarsi di fronte a una star internazionale. Che sa anche emozionarsi, pur non dandolo a vedere in modo plateale.

Eppure l'immagine che più identifica Nali, più che Annalisa, sta tutta lì: in questa donna che sta cambiando la musica italiana piegata sulle ginocchia a fine concerto con gli occhi sgranati ad ammirare il pubblico che la ama e la sostiene. Sinceramente.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro