Lunedì 20 Maggio 2024

Amadeus punta sul Nove, vicino l’addio alla Rai

Tra oggi e martedì l’incontro con l’azienda di viale Mazzini per definire l’uscita. Gli ultimi rumors: anche Fiorello andrebbe a Discovery

Secondo Dagospia, che ne ha scritto ieri sera, è fatta. Per il sito il contratto tra Amadeus e Warner Bros Discovery per il suo approdo su Nove verrà chiuso definitivamente oggi dagli avvocati: "Amadeus – scrive il sito – sarà il responsabile dell’emittente Warner Bros per tutto ciò che riguarda l’intrattenimento del Nove". Non solo, sempre secondo Dagospia, "dopo l’estate toccherà a Fiorello traslocare dalla Rai per affiancare Amadeus, Maurizio Crozza e Fabio Fazio (e questo è solo l’inizio)".

L’anticipazione arriva nella giornata in cui la Rai aveva fatto sapere che Ama, oltre a essere impegnato nelle registrazioni delle nuove puntate di Affari tuoi, il programma di “access prime time “dei record che viaggia oltre i 5,5 milioni di spettatori, si prepara a condurre il 4 e 5 maggio Una Nessuna Centomila - In Arena, l’appuntamento con le grandi voci della musica italiana insieme contro la violenza sulle donne a Verona, che andrà poi in onda su Raiuno. Di certo c’è che tra oggi e martedì Amadeus dovrebbe incontrare l’azienda di viale Mazzini.

Ad alimentare i rumors sull’imminente addio di Amadeus era poi stato, nella mattinata di ieri, di nuovo Fiorello in diretta a Viva Rai2!. "Ci sarà una dichiarazione Rai: non è facile comunicare quello che devono comunicare", aveva detto lo showman. Per quanto riguarda i “destini incrociati“ dei due, Fiorello aveva invece specificato: "Tutti che pensano: ma se va via Amadeus, va via anche Fiorello?... Ma noi non facciamo tutto insieme, poi il Nove mica mi si può permettere. Amadeus se lo prendono, ma a me no". E prima dello show, nella diretta Instagram dell’alba, Fiorello aveva anche chiarito: "Il 10 maggio finisce VivaRai2! e io posso andare a lavorare a Teleminkia... Io sono sempre stato libero. Non ho mai fatto contratti con Mediaset, Sky... Solo a progetto, io posso decidere sempre".

A traslocare sul Nove, con Amadeus, potrebbe essere anche il format Soliti ignoti, il cui contratto con la Rai sarebbe ugualmente in scadenza. Per il conduttore degli ultimi Sanremo da record, sul Nove ci sarebbe in ballo anche l’ipotesi di una serie di prime serate legate alla musica. Pare che la trattativa con la Rai vertesse proprio sul ruolo – chiesto da Amadeus – di responsabile dell’intero settore dell’entertainment della prima rete.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro