Mercoledì 22 Maggio 2024

Morta la scrittrice Alice Munro, premio Nobel per la Letteratura nel 2013

L’autrice canadese aveva 92 anni ed era considerata una maestra del genere del racconto. Si era ritirata da una decina d’anni

Roma, 14 maggio 2024 – È morta la scrittrice canadese Alice Munro, vincitrice del Premio Nobel per la Letteratura nel 2013. A darne notizia il quotidiano Globe and Mail citando i familiari. L'autrice, considerata una maestra del genere del racconto, aveva 92 anni e soffriva di demenza da almeno un decennio. È stata definita anche la 'Cechov canadese' per quella sua capacità di raccontare storie discrete di gente apparentemente semplice in città di provincia.

La scrittrice canadese Alice Munro, premio Nobel nel 2013 (Ansa)
La scrittrice canadese Alice Munro, premio Nobel nel 2013 (Ansa)

Nata nel 1931 da una famiglia di allevatori di volpi e pollame che viveva fuori Wingham, nel Southwestern Ontario, e che lottava per sopravvivere durante la Grande Depressione, Munro andò all'università grazie a una borsa di studio. Dopo due anni, nel 1951, si trasferì a Vancouver con il suo primo marito, James Munro. Parlando di quel periodo si descriveva come una "casalinga di grado B – " (“Ero una casalinga e la madre dei bambini, e venivo giudicata per come interpretavo quei ruoli”, scriveva) che doveva chiedere soldi a suo marito per fare la spesa, Munro iniziò a scrivere ogni volta che le sue figlie dormivano, mantenendo i pezzi brevi perché era troppo difficile concentrarsi per periodi prolungati. I suoi racconti cominciarono a essere pubblicati su riviste come Tamarack Review, Montrealer e Canadian Forum, una raccolta fu pubblicata nel 1968. Tra i suoi racconti più acclamati 'Dance of the Happy Shades' (La danza dell eombre felici). A questo successo seguì quello di 'Lives of Girls and Women' (Vite di ragazze e donne, 1971), una raccolta di storie interconnesse tra loro, che fu pubblicata come romanzo. Nel 1978, con la raccolta di novelle 'Who Do You Think You Are?' (Chi ti credi di essere?), Munro vinse il Governor General's Literary Award per la seconda volta. Nel 1980 ottenne il posto di 'Writer-in-Residence' sia all'Università della Columbia Britannica che all'Università del Queensland. Il racconto 'The Bear Came Over the Mountain' (tratto dalla raccolta 'Nemico, amico, amante...') è stato inoltre adattato per il grande schermo dalla regista Sarah Polley, che ne ha tratto un film dal titolo 'Away from Her' (Lontano da lei), interpretato da Julie Christie e Gordon Pinsent. Dopo il Nobel nel 2013 aveva annunciato il suo ritiro dalla scrittura.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro