A maggio dirigerà i Wiener a Ravenna

Riccardo Muti aprirà la 35ª edizione di Ravenna Festival con i Wiener Philharmoniker, suonando Mozart e Schubert. Il concerto sarà la prima tappa di una breve tournée italiana, che celebrerà anche i 200 anni della Sinfonia n. 9 di Beethoven.

A maggio dirigerà i Wiener a Ravenna

A maggio dirigerà i Wiener a Ravenna

Con la sua applauditissima Trilogia (Norma, Nabucco e il galà verdiano), Riccardo Muti ha suggellato l’edizione 2023 di Ravenna Festival. E sarà ancora lui ad aprire la 35ª edizione, riportando in Romagna i leggendari Wiener Philharmoniker, sabato 11 maggio 2024. Il concerto al Pala De André di Ravenna sarà la prima tappa di una breve tournée italiana dei Wiener che toccherà poi Firenze e Bari. Con la storica e iconica orchestra viennese, Riccardo Muti ha un legame di oltre cinquant’anni, racchiuso in una serie di meravigliosi concerti, a Vienna come a Salisburgo: "Con loro c’è un’intesa speciale, a volte basta anche solo uno sguardo".

A Ravenna sono stati ospiti ben undici volte (l’ultima occasione nella primavera di due anni fa): per il loro ritorno, eseguiranno la scintillante ed euforica Sinfonia n. 35 di Mozart, detta Haffner, e la Sinfonia n. 9 di Schubert, La grande, con l’ultimo movimento che richiama l’Inno alla gioia della Nona di Beethoven, proprio la sinfonia che il 7 maggio 2024 compirà 200 anni e che Muti con i Wiener festeggeranno in modo speciale a Vienna.

s. m.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro