Valentino Legend, cucina e accoglienza da Milano ‘bella signora’

Cucina di livello dal chiaro imprinting meneghino in un ambiente contemporaneo con elementi salottieri

L’enfasi le si addice. E del resto, per un milanese, di nascita o acquisizione, nulla è di più gustoso di una costoletta fatta come si deve: un centimetro di spessore, impanatura leggera e asciutta, frittura nel burro chiarificato.

Bene, In via Agnello, la propongono addirittura in formula “doppia”, con due porzioni legate e speculari che arrivano dalla parte più pregiata del vitello, istigano alla condivisione e diventano gioco negli accompagnamenti: con prosciutto cotto e fontina nella “Diva”; radicchio trevigiano e scamorza affumicata nella “Soubrette”; fonduta di Parmigiano e tartufo bianchetto nella costoletta “Il Direttore”, omaggio a chi l’ha inventata, il titolare Andrea Melosi, che ha fatto del “Valentino Legend” un ancoraggio solido in centro-città, lontano da certi locali acchiappa-turisti con cucine che abusano del micro onde.

Ambiente contemporaneo ed elementi salottieri che rimandano all’ospite l’idea di una Milano ‘bella signora’, sublimata nelle tele alle pareti che raffigurano delle “femmes fatales”. Cucina di livello, firmata da Andrea Iudica e menù dove l’imprinting meneghino si esalta subito con un tris impeccabile di mondeghili e crema di peperoni. A seguire, il proverbiale risotto con ossobuco di vitello in gremolada, senza scordare i raviolini con tartufo bianchetto. E, tra i secondi, oltre alla “costoletta doppia”, un godurioso “filetto di maialino in crosta di pane, con mele caramellate e mostarda di uvette e pinoli”. Si arriva ai buoni dessert del sous-chef Amedeo Cattaneo . Non prima di avere apprezzato quello che non c’è nel piatto ma che al Valentino Legend di sente e si nota: l’accoglienza calda ed elegante del signor Melosi e il mood del locale pensato dalla socia Laila.

I costi? Coerenti con le proposte che arrivano al tavolo e con la maniera di presentarle. Perché di locali spinti in alto più dai social che dall’arte di ricevere, ce ne sono già troppi in giro.

VALENTINO LEGEND – via Agnello 8, Milano. 02.89096673. Prezzi: a partire da 18 euro i primi; da 22 euro i secondi.