Con il sostegno di:

Tortino di alici

Una ricetta che si tramanda di generazione in generazione, unendo mare e terraferma

L’insegna del ristorante “La Siciliana” a Catania è esplicita: qui si fa cucina isolana di tradizione. Fondato nel 1968 da Giuseppe La Rosa, questo ristorante milita, tra l’altro, nelle file del Buon Ricordo da oltre quarant’anni. Il Tortino di alici dello chef Vito La Rosa è una ricetta che media tra mare e terraferma, pesce azzurro e formaggio coniugati dall’aroma del finocchietto. Materie semplici, tipiche del territorio, si fondono, per creare un risultato finale in cui i sapori singoli si mescolano con armonia, mantenendo la propria particolarità. Il sapore deciso delle alici, pesce azzurro, si sposa perfettamente con quello del formaggio locale, il tutto rinfrescato dalla presenza del finocchio, in un tortino la cui ricetta si tramanda di generazione in generazione. Esempio ideale di come semplicità e tradizione possano portare a risultati di alta cucina.

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g alici deliscate
  • 150 g mollica di pane casereccio fresco
  • 200 g Ragusano Dop semi stagionato tagliato a dadini
  • 50 g pecorino vecchio grattugiato
  • 100 g finocchio selvatico
  • prezzemolo tritato, sale, pepe, olio extravergine d’oliva

Preparazione

Ungere una tortiera di diametro 24 e sistemare le alici foderando l’interno della tortiera. Farcire con mollica, Ragusano, pecorino, finocchio selvatico, sale, pepe, prezzemolo. Coprire con le restanti alici e cospargere di olio. Infornare per circa 20 minuti a 180 gradi. Dopo la cottura lasciare riposare per 10 minuti. Sformare e tagliare a spicchi e servire con ciuffi di prezzemolo.