Tipicità Piemonte: il regno del tartufo e di vini da leggenda
Tipicità Piemonte: il regno del tartufo e di vini da leggenda

Le colline piemontesi sono uno sconfinato serbatoio di delizie gastronomiche, a cominciare dal celebratissimo tartufo bianco dì’Alba alla nocciola Tonda Gentile Igp, fino ai prelibati formaggi Dop come il Bra, il Murazzano, il Raschera e la Robiola di Roccaverano. A farla da padrone sono i vini, con 17 Docg, 42 Doc e un patrimonio in bottiglia che comprende il Barolo e il Barbaresco, il Barbera e il Ghemme, quindi il Gattinara e il Brachetto d’Acqui insieme al bianco Roero Arneis, al Gavi, all’Asti Spumante e al Moscato d’Asti. Ma sulle buone tavole non mancano mai specialità come il bollito misto composto da 7 diversi tagli di carne che ha la sua capitale in Carrù, il Salam d’la Douja conservato in coccio e immerso in strutto, il Filetto baciato della Valle Bormida, il Salampatata del Canavese, il salame di Turgia e la pregiata salsiccia di Bra.