Mionetto, il Prosecco che scommette sul Brut


Mionetto Luxury Collection

Valdobbiadene (Treviso) – Mionetto alza l’asticella. La storica casa di Valdobbiadene, oggi proprietà del gruppo tedesco Henkell-Freixenet, rinnova la propria Luxury Collection, la linea dedicata esclusivamente al canale ho.re.ca, e lancia il suo primo Glera in versione Brut.

il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg BrutPresentato in anteprima a Milano, nell’ambito della Vendemmia di Montenapoleone, il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut è uno spumante dal colore giallo paglierino accompagnato da lievi riflessi verdognoli. Presenta un perlage sottile e persistente. Fresco ed equilibrato, richiama al naso frutta matura, il miele e i fiori d’acacia mentre esprime al gusto tutta la sua tipicità attraverso intensi aromi che ricordano la mela golden e la pera, con un retrogusto piacevolmente amarognolo. Grazie al moderato residuo zuccherino, non si limita all’aperitivo ma è in grado di accompagnare il pasto, distinguendosi dunque per una maggiore versatilità rispetto ai Prosecco tradizionali.

Prodotto quest’anno in 35.532 esemplari, l’ultimo nato di casa Mionetto si avvale anche del progetto di restyling della Luxury Collection, vantando una bottiglia di pregio dove trasparenza e forma si fondono, reinterpretando in chiave contemporanea la tradizione dei maestri vetrai veneziani.  L’impronta obliqua, cifra stilistica di Mionetto, avvolge l’intera superficie come una preziosa veste di luci e ombre.