Alle Canarie inseguendo delfini e balenottere azzurre

L’arcipelago spagnolo nell’oceano Atlantico è la principale destinazione europea per l’osservazione dei cetacei nel loro habitat naturale

di RAFFAELLA PARISI -
22 marzo 2024
Osservazione dei cetacei alle Canarie

Osservazione dei cetacei alle Canarie

Un insolito itinerario per gli amanti degli animali nel loro habitat naturale, alla scoperta dei cetacei lungo l'oceano Atlantico dove si trovano sino a trenta specie diverse fra cui la balenottera azzurra e molti delfini. La temperatura delle acque e la trasparenza generano un ricco fondale marino. La peculiarità dell'arcipelago non è solo il passaggio di animali, ma la loro permanenza, le cosiddette specie residenti.

Un delfino
Un delfino

Alle isole Canarie vi sono numerose specie diverse di cetacei, la loro presenza è così frequente che le isole sono diventate il luogo più importante d'Europa per la loro osservazione in libertà. Tra questi i delfini vi sono sei specie diverse di questi mammiferi acquatici, considerati tra gli animali più intelligenti del pianeta. Il globicefalo, il delfino più grande che esista, viaggia in gruppo, interagendo con gli altri membri del suo branco e per il suo alto livello di socialità è possibile che si avvicini alle imbarcazioni. Il capodoglio, che può raggiungere i 20 metri, uno dei mammiferi più grandi del mondo, è presente alle Canarie, ma è difficile vederlo perché di solito resta a lungo immersi nelle profondità degli abissi. La balenottera appartiene alla famiglia dei cetacei misticeti, tra questi c’è anche la megattera, che abita le acque Canarie e può raggiungere i 16 metri di lunghezza, sono riconoscibili grazie alla loro forma particolare, oltre alla loro “barba”, hanno una gobba molto caratteristica che li distingue dal resto dei cetacei.

Un capodoglio
Un capodoglio

Blue Boat è il simbolo delle imbarcazioni abilitate all'osservazione e all'avvistamento dei cetacei. Tale marchio indica il rispetto delle normative e del trattamento rispettoso delle riserve marine garantendo la protezione dei cetacei che vivono attorno alle Canarie. La costa ovest di Tenerife è stata dichiarata nel 2021 sito Patrimonio per la Conservazione e Salvaguardia delle Balene (Whale Heritage Sites – WHS). Si tratta della prima area marina europea a ottenere questo riconoscimento e ad essere insignita della certificazione Responsible Watching dal World Cetacean Alliance.

La Blue Boat
La Blue Boat

Per chi volesse poi scoprire altri segreti degli ambienti acquatici alle Canarie può visitare alcuni acquari come l’Acuario Poema del Mar nel porto di Las Palmas de Gran Canaria e il Lanzarote Aquarium a Costa Teguise, nell’est dell’isola di Lanzarote.